Spazio Giovani Martesana, è tempo di novità

Firmato il nuovo accordo di programma. Dopo vent'anni di Cassina de' Pecchi è Vimodrone il nuovo Comune capofila

I comuni rinnovano l’attenzione e l’impegno verso i servizi per i giovani sul territorio. È arrivata la firma al nuovo Accordo di Programma di Spazio Giovani Martesana, la realtà che raccoglie 8 centri di aggregazione giovanili e 5 educative di strada della zona. Proprio in questa occasione è avvenuto anche il passaggio di testimone di comune capofila, da Cassina de’ Pecchi a Vimodrone. Un vero e proprio slancio verso il futuro, confermato anche attraverso il rinnovo della grafica del logo e la messa online del nuovo sito web del progetto.

No Banner to display

Il nuovo accordo e il passaggio di testimone

Sono 10 i comuni, più Città Metropolitana che attraverso il programma di SGM dal 1998 lavorano in sinergia per mantenere attivi interventi e servizi per e dei giovani. Anche durante l’emergenza, nel momento in cui i giovani hanno dovuto adattarsi per fronteggiare le difficoltà, il progetto ha continuato a portare avanti il proprio impegno, con la promozione di iniziative culturali e sociali, sviluppando potenzialità e generando competenze. Un impegno che proseguirà con Vimodrone come comune capofila del progetto, sostituendo dopo vent’anni di lavoro il comune di Cassina de’ Pecchi «Tutti i rappresentanti di SGM, referenti politici e tecnici delle Amministrazioni coinvolte, coordinatori e operatori delle realtà del Terzo Settore – hanno scritto in una nota –, ringraziano pubblicamente Cassina de’ Pecchi per aver guidato e sostenuto la Rete fino a oggi».

Spazio Giovani Martesana si rinnova anche nel look

Tra le novità anche il nuovo logo, uno smile giallo, che nella grafica ricorda anche la G di giovani. Rispetto al logo precedente rimangono il colore, il sorriso e l’impegno a mettere i giovani al centro. Il nuovo simbolo è stato scelto dai ragazzi e dalle ragazze con dei sondaggi sui social di SGM ed è sempre online che si trova la seconda importante novità che riguarda il progetto. A settembre infatti è stato lanciato il nuovo sito. Tra le nuove sezioni, Storie della Martesana, con i racconti di Diario del rifugio, un blog che raccoglie pensieri e testimonianze sul periodo dell’emergenza. Diario del rifugio fa parte del più ampio progetto promuove la cultura della solidarietà, Generazioni Cooperative, realizzato nell’ambito del Bando 57 con il sostegno della Fondazione di Comunità Milano – Città, Sud Ovest, Sud Est, Martesana onlus.