Cernusco, Gargantini incalza l’amministrazione sul PEBA: «a che punto siamo?»

Il consigliere di Cernusco Civica riconosce il lavoro svolto in questi anni, ma chiede al Sindaco di fare il punto della situazione

Foto di repertorio

«A che punto è il Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche?». È questa la domanda rivolta dal consigliere Claudio Gargantini – capogruppo di Cernusco Civica – alla giunta guidata dal Sindaco Ermanno Zacchetti. Un’interrogazione che serve a monitorare lo stato di avanzamento dei lavori e ad accertarsi che l’amministrazione comunale riesca a portare a termine il piano messo a punto negli scorsi anni.

L’interrogazione di Gargantini è rivolta in particolare al Sindaco Zacchetti e alla consigliera Giorgia Carenzi, che a maggio 2019 è stata incaricata dalla maggioranza di mettere in atto un piano riguardante l’abbattimento di tutte le barriere architettoniche presenti sul territorio di Cernusco.

Le richieste di Cernusco Civica

Il problema delle barriere architettoniche – ossia di quegli ostacoli fisici che limitano la circolazione a chiunque abbia una capacità motoria ridotta – è stato oggetto di crescente attenzione negli ultimi anni. A Cernusco, come ricordato dallo stesso Gargantini nel documento, l’attuale amministrazione «è stata la prima, dall’entrata in vigore della legge nel lontano 1986, a mettere in atto il PEBA». Nonostante questo, però, secondo il consigliere di Cernusco Civica c’è ancora molto lavoro da fare.

«Le barriere architettoniche sono una reale discriminazione e un attentato alla libera circolazione dei cittadini, soprattutto i più deboli», si legge nell’interrogazione presentata da Cernusco Civica. «Con questa interrogazione, che segue la nostra precedente del giugno 2018, siamo a chiedere:

  • Se è stata stilata una cartografia delle barriere presenti e quali sono gli interventi già avvenuti riguardante il PEBA e quali  quelli in previsione e con quale scadenza;
  • Quali e quanti sondaggi sono stati effettuati con i portatori di interesse  per analizzare il territorio comunale con le sue barriere  e quali strategie di comunicazione verso la città siano state adottate o verrano adottate;
  • La relazione della consigliera Carenzi riguardante il suo lavoro sul PEBA e la data di previsione entro cui saranno rimosse tutte le barriere architettoniche sul nostro territorio come prevede la legge».

A questo punto non resta che attendere la prossima seduta del consiglio comunale, dove la consigliera Carenzi o il Sindaco Zacchetti avranno la possibilità di fare il punto della situazione e rispondere nel merito alle richieste avanzate da Cernusco Civica.