Pioltello, investiti novecentomila euro per la ripartenza delle scuole

Dal rifacimento dei bagni fino agli arredi scolastici. Stanziamenti anche per nidi private e scuole paritarie

L’Amministrazione comunale di Pioltello ha investito 902.000 euro per permettere una ripresa delle attività didattiche adeguata e in sicurezza. Sono infatti diversi gli interventi, alcuni già realizzati e altri in via di definizione, nei diversi plessi scolastici del territorio.

Interventi diffusi

Si va, per fare qualche esempio, dai 220mila euro investiti per il rifacimento dei bagni delle scuole di via Bizet, Milano, Galilei e Molise, ai 320mila per gli arredi scolastici, passando dai 100mila per la tinteggiatura degli spazi. L’Amministrazione ha destinato 90mila euro anche per gli asili nido privati e le scuole paritarie.

«Per i nostri bambini si mobilita non solo la comunità educante della scuola, ma anche l’Amministrazione comunale, i genitori, affinché ai nostri piccoli, futuri cittadini, venga offerto il meglio per la loro istruzione: dalle strutture scolastiche, alle innovazioni tecnologiche e metodologico-didattiche – ha scritto l’assessore all’Istruzione Gabriella Baldaro– Per arrivare alla globalità – ha proseguito -occorre partire dal territorio, dal particolare e migliorarlo, renderlo sempre più bello e accogliente affinché i nostri ragazzi siano abituati alla ricerca della bellezza e al mantenimento del bello della res publica»