Estate in vetta: escursione sul Monte Tesoro

    Una gita che regala una vista a 360°

    Laghetto Pertus

    Quattro percorsi in montagna per chi passa agosto in Martesana. Una boccata d’aria fresca e un assaggio di vacanza che è possibile trovare a poca distanza da Milano. Dopo l’edizione dell’estate 2019, la redazione di fuoridalcomune.it, in collaborazione con il CAI di Cernusco sul Naviglio, ha deciso di fare nuove proposte, due per famiglie e due per escursionisti più esperti. Una scelta confermata soprattutto in un anno in cui, a seguito dell’emergenza sanitaria, molte persone non si muoveranno o lo faranno comunque meno.

    Per scoprire tutte le attività del CAI di Cernusco sul Naviglio è possibile consultare il loro sito o la loro pagina Facebook.

    Per effettuare escursioni è sempre necessario dotarsi di tutta l’attrezzatura e vestiario tecnico necessario, utilizzare calzature con suole ben scolpite (scarponi), considerare il proprio livello di preparazione e informarsi anche attraverso siti specializzati.

    Dopo il percorso per il rifugio Bertacchi e la più impegnativa escursione nella riserva naturale Valsolda, proponiamo una passeggiata sul Monte Tesoro, un’escursione adatta anche ai bambini dai 6 anni in su, la cui cifra è la vista che regala da diversi punti.

    Monte Tesoro

    Il percorso inizia dal valico di Valcava dove si imbocca il sentiero n° 571 che porta alla frazione Regiafam e, continuando a salire, alla capanna De Ponti situata lungo il crinale del Monte Pizzo. 

    Peculiarità di questo percorso, complice il suo svilupparsi soprattutto in cresta, è senza ombra di dubbio la vista che regala, con una panoramica della valle San Martino e di tutta la pianura Padana.

    Cresta ma anche boschi di faggi che si incontrano lungo il percorso per il Monte Tesoro, sulla cui cima si trova un sacrario e dalla quale la vista diventa ancora più suggestiva e a 360 gradi.
    Da qui si inizia a scendere, ma le sorprese non sono finite. Sulla strada del ritorno infatti si troverà un bacino d’acqua vicino ad alcune abitazioni e, proseguendo, il laghetto del Pertùs situato in località Forcella Alta. Un Luogo tranquillo e ideale sia per gli adulti che per i bambini che potranno giocare e svagarsi.
    Ripercorrendo la medesima strada, sino ad arrivare all’imbocco del sentiero che conduce al Monte Tesoro, si trova la via del ritorno. Poche decine di metri più avanti, sulla sinistra, un sentiero che sia addentra in un bosco di faggi e castagni ci conduce sino al Monte Pizzo e, da qui, ripercorrendo il sentiero n° 571 si fa ritorno al Passo di Valcava.

    Informazioni tecniche

    Durata complessiva: circa 5 ore

    quota di partenza: 1340 metri

    Quota massima raggiunta: 1432 metri

    Lunghezza totale del percorso: circa 6 chilometri