Pessano, presentata una mozione per conferire la cittadinanza onoraria a Liliana Segre

Il documento, firmato dalla consigliera Daniela Maggioni, verrà discusso in Consiglio Comunale la prossima settimana

Fonte: vita.it

Dopo la recente notizia della scorta assegnata a Liliana Segre in seguito alle crescenti minacce ricevute via web, sono molti i Comuni italiani che si sono mossi per esprimere solidarietà alla Senatrice. A questi si aggiunge ora anche Pessano con Bornago, dove la lista di minoranza Governa il Futuro ha protocollato una mozione per chiedere che venga riconosciuta la cittadinanza onoraria a Liliana Segre.

La mozione, firmata dalla consigliera Daniela Maggioni, verrà discussa in Consiglio Comunale martedì 26 novembre.

UNA SCORTA ALLARGATA

Tra le motivazioni che hanno spinto Governa il Futuro a presentare la mozione c’è senz’altro il desiderio di esprimere solidarietà e vicinanza alla Senatrice Segre, che da qualche tempo è bersaglio di insulti, minacce e odio razziale.

«Una cittadinanza onoraria – si legge in una nota diffusa dal gruppo – che può essere intesa anche come un allargamento di quella scorta che vorremmo fosse soprattutto civile, fatta di cittadini, e che sia inoltre un “grazie” a Liliana Segre per aver lasciato un pezzo della sua memoria anche qui, nelle menti di molti ragazze e ragazzi di Pessano con Bornago».

Nel marzo del 2011, infatti, Liliana Segre ha portato la sua testimonianza anche agli studenti dell’Istituto Comprensivo Daniela Mauro di Pessano, dove ha condiviso la propria storia personale e ha ribadito l’importanza di alimentare la fiamma della memoria, affinché gli orrori di cui lei e la sua famiglia sono state vittime non accadano mai più.

A questo punto, non resta che attendere il 26 novembre, giorno in cui il Consiglio Comunale dovrà decidere se accogliere o respingere la proposta avanzata dalla consigliera Maggioni.