Gorgonzola, sicurezza: prendono il via i controlli serali della Polizia Locale

Gli agenti presidieranno il territorio in orario serale e notturno fino alla fine dell'estate

Nell’ottica di un aumento della sicurezza, la scorsa settimana è iniziata l’attività di servizio serale della Polizia Locale a Gorgonzola, che prevede l’incremento della presenza degli agenti sul territorio, con servizi in orario serale e notturno fino alla fine del periodo estivo.

I PATTUGLIAMENTI

Gli agenti, sotto la direzione del comandante Antonio Pierni, saranno impegnati in mansioni di presidio del territorio con attenzione anche al rispetto delle due ordinanze che vietano la vendita di alcolici in orario serale per contrastare i fenomeni di disturbo alla quiete pubblica.

«Nel rispetto della volontà dell’Amministrazione di valorizzare la sicurezza a Gorgonzola, l’impegno di noi agenti di Polizia Locale è quello di essere a presidio del territorio e disponibili nei confronti dei cittadini – ha spiegato il Comandante Antonio Pierni -. Nel periodo estivo, in cui tanti ragazzi hanno modo di vivere le strade della città in orario serale, vogliamo essere per loro un punto di riferimento, affiancando la famiglia nel far sì che tutti siano tutelati nelle ore di svago».

LE ZONE PATTUGLIATE

Le pattuglie presteranno la loro opera anche nei punti più sensibili della città, già oggetto di segnalazioni da parte dei residenti, come piazza Italia, piazza De Gasperi, viale Kennedy, piazza Europapiazza della Repubblica ma anche in altre aree pubbliche e in quartieri più periferici.

I PRIMI RISULTATI

I primi risultati, relativi ai pattugliamenti di venerdì 12 luglio su un totale di 70 km di territorio controllato, riportano posti di blocco per il controllo dei documenti obbligatori per la guida di 15 veicoli; diverse sanzioni per infrazioni riguardanti le norme del codice della strada e, in particolare modo, la sosta irregolare; il sanzionamento di quattro soggetti per il consumo di bevande alcoliche su suolo pubblico in orario notturno.

«I fatti di cronaca degli ultimi giorni hanno, purtroppo, mostrato come l’abuso di alcol e la guida in stato di ebbrezza favoriscano l’insorgere di episodi criminosi a scapito della vita di innocenti – ha sottolineato Pierni -. Vogliamo affrontare le problematiche di degrado e vivibilità urbana, con particolare riferimento alle esigenze di tutela della tranquillità e del riposo dei residenti, ma anche garantire la sicurezza stradale e il rispetto del codice della strada con azioni di prevenzione e contrasto che evitino le alterazioni delle condizioni psicofisiche per uso di sostanze stupefacenti o alcool».