Renzi alla Casa delle Arti: Lega all’attacco sulla sicurezza dell’iniziativa

Dopo aver "fatto rizzare" i capelli all'assessore Mariani, la sicurezza durante la presentazione dell'ultimo libro di Renzi alla Casa delle Arti agita la Lega che prepara un'interpellanza.

In seguito alla polemica lanciata dall’assessore Mariangela Mariani per la mancanza di sicurezza all’interno della Casa delle Arti durante la presentazione del libro di Renzi per la presenza di un numero eccessivo di persone, Luca Cecchinato, capogruppo della Lega in consiglio comunale a Cernusco, ha chiesto all’amministrazione  un chiarimento pubblico.

LUCA CECCHINATO: «PRECEDENTE NON INDIFFERENTE»

Al capogruppo leghista non sono bastate le rassicurazioni del sindaco Ermanno Zacchetti circa le condizioni che avrebbero consentito lo svolgimento in sicurezza dell’iniziativa.
«Le dichiarazioni del sindaco – ha detto – oltre a bypassare tranquillamente l’accaduto, creano un precedente non indifferente: Basta tenere aperte le porte delle uscite per risolvere il problema della sicurezza pubblica? Gli organizzatori erano sicuramente a conoscenza del numero dei partecipanti, in quanto gli invitati erano provenienti in gran parte da altri comuni».

Luca Cecchinato ha detto la sua anche sulla Carta dei valori Costituzionali, ovvero quel documento, definito ideologico dal consigliere, che associazioni e imprese devono firmare dichiarando, tra le altre cose,di ripudiare fascismo e nazismo, per poter avere in concessione uno spazio pubblico. «Cosa succede – ha puntualizzato – quando la sicurezza non è rispettata dagli stessi che la impongono?»