PIOLTELLO
LA LUCE DELLA PACE ARRIVA IN CITTA’. SCOUT, RELIGIONE, ASSOCIAZIONI E CITTADINI INSIEME PER UN MESSAGGIO

Nel 1986 un bambino austriaco accese una fiamma sulla lampada a olio sopra la culla di Gesù Bambino a Betlemme: da allora, ogni dicembre un nuovo lume viene acceso e trasportato di Paese in Paese, dal 1995 anche in Italia, e migliaia di altre luci si accendono ovunque per ricordare quanto manifestare per la pace sia importante.

In occasione di questa tradizionale iniziativa, sabato 16 dicembre anche Pioltello si accenderà, grazie agli Scout Pioltello che illumineranno Piazza dei Popoli a partire dalle ore 16:15.

A presenziare all’evento saranno il sindaco Ivonne Cosciotti, l’assessore agli Scambi Culturali e Cooperazione Internazionale Jessica D’Adamo, la Rete della Pace, la Consulta Interculturale, i rappresentanti della chiesa ortodossa, delle associazioni culturali musulmane e della rete antimafia.

Per me è una grande gioia – ha commentato il sindaco Cosciotti – constatare come a Pioltello, ancora una volta, la celebrazione del Natale diventi nel nome della Pace una festa di tutti, a prescindere dalle religioni, cogliendo, a mio parere, uno dei significati più profondi di questa festa”.

Anche l’assessore Jessica D’Adamo ha espresso il suo entusiasmo per l’iniziativa: “Penso che l’iniziativa la Luce della Pace sia simbolicamente molto forte. Spero che molte saranno le comunità che parteciperanno, aldilà della propria religione e cultura, perché la pace è un messaggio universale che tutti noi abbiamo il dovere morale di portare avanti con ogni mezzo. Ringrazio gli scout, primi organizzatori dell’iniziativa, per il loro lavoro e il coinvolgimento”.

La luce che illuminerà la città arriverà alla stazione di Limito con un treno da Trieste alle ore 15 circa, dove gli Scout e alcuni rappresentanti del Comune la prenderanno con sé accompagnandola a molti altri lumini che verranno accesi e portati in Piazza dei Popoli. Lì, anche le associazioni e i cittadini presenti saranno invitati ad accendere i propri e a riflettere sul bisogno di pace.

Anche quest’anno noi della Consulta Interculturale partecipiamo con convinzione a la Luce della Pace – ha affermato il presidente Mohamed El Idrissi – per noi è una grande opportunità per ribadirne l’importanza, dando con la nostra presenza un piccolo contributo a questo processo, e con essa sottolineare anche l’importanza della convivenza tra i popoli, suo presupposto fondamentale al quale qui a Pioltello, città dalle 100 etnie, lavoriamo costantemente.  

La forza dell’iniziativa è individuabile proprio nella sua capacità di avvicinare diverse religioni sotto un unico desiderio, senza differenze di credo, con l’aiuto degli scout e di uno dei loro principi fondamentali, il mettersi al servizio del prossimo.

L’iniziativa è un invito aperto a tutta la comunità di Pioltello, senza distinzioni, un momento di preparazione del Natale, per riflettere insieme sul tema della pace nel mondo e sulla sua importanza ha concluso Gabriele Riva, caposcout di Pioltello dei bambini 8/12 anni. Gabriele è uno dei promotori dell’iniziativa, e ha invitato tutti i cittadini a portare un lumino da accendere in piazza, per “Fare più forte e luminoso, il messaggio di Pace che Pioltello invia al mondo”.