GORGONZOLA
A RICORDARE I SEI NUOVI CITTADINI BENEMERITI, CI PENSERA’ LA NUOVA LAPIDE POSATA AL CIMITERO

Si è tenuta venerdì 8 dicembre alle ore 11 al Cimitero di Gorgonzola, alla presenza del sindaco di Gorgonzola, Angelo Stucchi, dei membri della commissione consulta comunale, delle famiglie e degli amici, di numerosi cittadini a rappresentanza dell’intera comunità, l’inaugurazione della lapide commemorativa che recherà inscritti i nomi dei sei cittadini benemeriti

Ambra Biga, Monsignor Anacleto Cazzaniga, Giuseppe Conforti, Costantino Gironi, Marco Sala si sono distinti in differenti ambiti della vita sociale e hanno onorato la città con la loro attività al servizio del prossimo.

gorgonzola-4

E’ stato Angelo Stucchi a prendere al parola e a dare il benvenuto a tutti i presenti “ringrazio i membri della commissione che hanno scelto insieme a me e che sono qui a condividere questo momento importante. Oggi iscriviamo per la prima volta al Famedio i nomi di sei nostri concittadini che con il loro impegno e la loro umanità  hanno contribuito alla crescita civile e sociale di Gorgonzola”.

Ambra fondatrice dell’Associazione genitori e amici degli handicappati e artefice della nascita del Centro Socio Educativo; Monsignor Anacleto parroco dal 1948 al 1953 maestro e realizzatore dell’Oratorio Maschile e della Sala Argentia; Giuseppe medico condotto con grandi doti di umanità e sensibilità; Costantino uomo generoso e attento ai problemi degli altri; Carlo consigliere comunale per trent’anni e Marco al servizio degli ultimi, dei soli e degli abbandonati.

gorgonzola-2

Ricordiamo nostri concittadini che sono stati capaci di slancio vitale, di passione civile e religiosa, di solidarietà ed entusiasmo, che sono stati in grado di affrontare e vincere le sfide che l’evolversi della storia ha posto loro. E’ una città civile e religiosa che attraverso il Famedio consegniamo alle nuove generazioni. Le loro vite che qui abbiamo fissato sono un bell’esempio dello spirito che ci deve animare per il futuro e un segnale di responsabilità per tutti.- ha sottolineato il sindacoGorgonzola ha ripreso  slancio e ora bisogna andare avanti, ancora una volta insieme, animati dal loro spirito e dall’orgoglio di avere conosciuto e vissuto a fianco di questi cittadini”.

Ai familiari dei sei cittadini benemeriti sono state consegnate le pergamene alla memoria  e per ciascuno di loro il sindaco ha avuto parole di encomio.

gorgonzola3

Grazie Ambra, Anacleto, Giuseppe, Costantino, Carlo, Marco e mi permetto di ringraziarvi alla fine chiamandovi con il vostro nome perché mi sento come voi parte di questa unica famiglia che è Gorgonzola.- ha concluso il sindacoE’ il vostro esempio che ci da la forza di guardare con fiducia al futuro e impegnarci perché sia un tempo buono per tutti. Grazie anche a voi familiari per averli incoraggiati, per i vostri sacrifici necessari a sostenere il loro impegno. Grazie per esservi misurati con il loro entusiasmo, grazie per custodirne l’eredità del loro impegno civile e religioso e grazie per essere qui in questa mattina di dicembre a rappresentare il loro volto. Grazie per come con amore li conservate nel vostro cuore e attraverso di voi nel cuore grande di Gorgonzola. Grazie a tutti”.

Una cerimonia, sobria, ma dall’altro carico emotivo, proprio come il calore umano che gli ex cittadini di Gorgonzola hanno saputo regalare alla loro comunità.

Augusta Brambilla