CERNUSCO SUL NAVIGLIO
DALL’I.C. “MONTALCINI” UN FILM DOCUMENTARIO PER AVVICINARE I RAGAZZI ALLA SCUOLA

Un film documentario per avvicinare i ragazzi a tutto ciò che si cela dietro i banchi di scuola, trasmettendo loro i valori educativi che è necessario assorbano: l’idea è nata presso l’Istituto Montalcini di via don Milani, dove, grazie al supporto del regista Rino Cacciola, gli studenti e i professori hanno dato vita ad un vero e proprio prodotto filmico.

Il film, il cui titolo è “La passione fa scuola”, è stato girato nei mesi di marzo, aprile e maggio 2017 proprio presso l’Istituto.

Considerando l’elemento della passione con cui i testimoni di queste tristi pagine della storia cercano di trasmettere certi valori – ha raccontato il regista Rino Cacciola – e anche l’importanza di trasmettere con passione questi stessi valori alle nuove generazioni, è nata l’idea di creare un film che documenti il rapporto che si crea tra i ragazzi della scuola e i diversi argomenti trattati”.

fdc_top_small

L’idea è nata per caso, – ha spiegato l’insegnante Elena Belluschi –  io, Elena, volevo semplicemente che il regista Rino Cacciola, esperto di riprese, riprendesse l’evento del 22 marzo in modo da creare un CD. Rino ci ha subito proposto, entusiasta, un documentario che contenesse anche l’intervista a tutti “i testimoni della Storia” presenti in quell’incontro. Anche la collega Alessandra Varisco è rimasta colpita da questa proposta e così io e lei, insieme, abbiamo iniziato quest’avventura. Lei aveva infatti organizzato l’incontro con la scrittrice e con il protagonista del libro e presa dall’entusiasmo crescente ha accolto la proposta e si è messa in gioco insieme alla sua classe 2E. Un progetto che si è poi allargato a tutto l’Istituto, accogliendo nuovi talenti e dando a tutti la possibilità di partecipare. “Negli incontri successivi il regista Rino ci ha proposto di allargare l’evento a più classi per raccontare la storia della scuola di Cernusco con le sue caratteristiche e le sue peculiarità. Si sono così inserite le diverse attività delle classi protagoniste: la classe 2E con il Consiglio Comunale dei ragazzi, la gita a Le Cornelle e il laboratorio di scienze; la classe 1F (indirizzo musicale) con le prove dell’orchestra e con lo spettacolo teatrale creato dai ragazzi; la classe 3F con la storia della Shoah e le gare sportive, la Energiadi e i due temi trattati in classe del rispetto dell’ambiente e dell’energia per la preparazione agli esami”.

Il nostro contributo – ha concluso l’insegnante – totalmente volontario e a costo zero, penso sia stato fondamentale. Abbiamo coinvolto le nostre classi senza modificare né programmazioni né attività didattiche: continuando a fare il nostro lavoro di sempre contribuiamo in prima persona a questo film. Siamo tutti attori e stiamo scrivendo la nostra storia. Questa idea ci è piaciuta e ci piace: “la passione fa scuola” è proprio ciò che rispecchia il nostro lavoro, i sacrifici per preparare le lezioni, corregggere compiti e verifiche, programmare le varie attività sapendo che tutti quanti e l’opinione pubblica non considera tutto questo lavoro”.

Nonostante il film sia stato a costo zero per la scuola, alcune spese sono state comunque necessarie, ed è grazie al padre di un alunno della 2E che ha offerto un primo generoso contributo (con la Società Columbia Transport di Rodano), che il progetto è stato portato a termine.

fdc_325