SEGRATE
STUDENTI MAESTRI D’ARTE, ESPONGONO IL VALORE DEL RICICLO

Verrà inaugurata sabato 8 ottobre alle ore 11.00, e rimarrà aperta fino al 15 ottobre presso la Sala Espositiva del Centro Verdi, l’interessante mostra  “Il ciclo del valore”, frutto del lavoro di alunni di quarta elementare, prime e seconde medie.

L’esposizione è l’ultimo passo di un percorso iniziato lo scorso anno nelle scuole, e concepito all’interno delle attività finanziate dal Piano di Diritto allo Studio. Con il sostegno dell’assessorato all’Ambiente e quello alla Cultura e Scuola, l’ Associazione Didattica Museale (ADM), referente didattico del Museo di Storia Naturale di Milano, ha condotto gli studenti lungo un progetto che si prefiggeva lo scopo di infondere consapevolezza e coscienza ambientale nelle nuove generazioni, nei cittadini di domani, partendo proprio dall’approccio sensibile alla raccolta differenziata, che ruota attorno alla Tripla R: “Riduci, Riusa e Ricicla“.

Da qui è nato il cammino che ha portato alla realizzazione dei lavori esposti in questa mostra, oggetti che hanno preso forma proprio da processi di riciclo e riuso, che gli studenti hanno imparato a conoscere durante gli incontri ludico-didattici con ADM, la quale li hanno condotti alla scoperta di termini come “biodegradazione”, “termovalorizzazione”, “raccolta differenziata”, facendo loro scoprire l’importanza di essere “consumatori consapevoli e riciclatori esperti“, con un occhio alla Segrate del futuro.

“Tutti amiamo la nostra città, tutti dovremmo impegnarci a proteggerla e a migliorarla –commenta il sindaco Paolo Michelinon è facile, lo sappiamo, ma tutti insieme possiamo farcela. Ci sono attività che sfuggono al nostro potere di cittadini, altre che invece dipendono solo da noi; e sono queste ultime su cui dobbiamo puntare. I progetti esposti vogliono generare un’onda di buoni comportamenti che si propaghi per la città ‘contagiando’ tutti perché abbiamo tutti da imparare. Difendere l’ambiente in cui viviamo è possibile: basta volerlo, a partire dai comportamenti quotidiani”.
I visitatori potranno votare il manufatto migliore durante il periodo di esposizione, e il migliore verrà premiato venerdì 14 ottobre direttamente nelle classi vincitrici.
A.B.