PIOLTELLO
NELL’EX CASERMA DEI CARABINIERI ACCOGLIENZA MIGRANTI E ALLOGGIO PER RESIDENTI PIOLTELLESI IN EMERGENZA

L’immobile un tempo ex caserma dei Carabinieri e di proprietà della Città Metropolitana, è stato ceduto in comodato d’uso gratuito alla Prefettura di Milano sino al 31 dicembre 2016, affinché questa possa ospitarvi a sue spese 25 migranti e, su richiesta espressa del Commissario Straordinario Alessandra Tripodi, residenti di Pioltello in emergenza alloggiativa.

Lo stabile di Via Milano diventerà quindi luogo di accoglienza dove il Comune dovrà solo aprire un bando per individuare la Cooperativa Sociale che gestirà l’accoglienza agli stranieri, disponendo di 35 euro al giorno ad ospite per tutte le esigenze primarie, soldi messi in campo dalla Prefettura.

La decisione è stata presa il 3 giugno nella riunione di giunta durante la quale il Commissario Tripodi, ha recepito la direttiva della conferenza Stato/Regione del luglio 2014, che chiedeva a diverse realtà di governo del territorio, un lavoro in sinergia per arginare le problematiche relative all’emergenza migratori in atto, favorendo percorso di integrazione e accoglienza. Sollecitazioni in tal senso inoltre, erano arrivate anche alla Prefettura stessa, che aveva indicato al territorio della Città Metropolitana, la necessità di coinvolgere gli enti locali per una collaborazione di fatto che alleviasse il problema dei flussi migratori in aumento.

Ecco dunque la risposta del comune pioltellese, che offrirà alle persone ospitate la possibilità di svolgere attività di volontariato che servano per la comunità, offrendo quindi il loro tempo e il loro servizio gratuitamente in cambio dell’accoglienza, provando ad integrarsi già da subito nel tessuto sociale.