BRUGHERIO
BIRRA, CUCINA, MUSICA FOLK E MONGOLFIERA. PRENDE IL VOLO IL BAM

Birra, arte e musica sono tutto ciò che promette di offrire il “BAM Festival”, che torna anche quest’anno a Brugherio ad animare l’ultimo fine settimana di maggio, con una serata in più rispetto alle edizioni precedenti.

L’evento avrà inizio giovedì 26 nell’area feste di via Aldo Moro e durerà fino a domenica 29 maggio (qui i dettagli del programma). Birra e cucina saranno al centro delle quattro serate, dove 9 esercizi di ristorazione cittadini, proporranno un menù caratterizzato ognuno da un piatto tipico in stile bavarese a seconda delle proprie caratteristiche, accompagnato da una particolare qualità di birra da gustare per esaltarne il sapore. Roba da intenditori insomma per questa “festa della birra” in formato Martesana.

Stiamo sperimentando un nuovo modo di collaborare con il territorio – spiega l’assessore al Commercio, Marco Magnil’Amministrazione è scesa al fianco dei privati non solo per sostenere sforzi organizzativi ed economici, ma anche per progettare insieme un evento che non vuole limitarsi al solo aspetto commerciale e godereccio, ma proporre momenti di partecipazione dove la comunità si ritrovi a far festa, scoprire la propria storia e conoscere anche le eccellenze alimentari di casa“.

Importante però sarà anche al cornice musicale, anche questa per “palati fini” della tradizione Folk. Nelle prime ore della sera infatti, sarà il blues a intrattenere i primi brugheresi seduti ai tavoli, con Max Prandi (26 e 27 sera dalle 19.00) e Maurizio Fenini (29 sera dalle 19.00); ma dalle ore 20.30 si scatenerà l’intrattenimento di alcuni tra i gruppi folk-rock e irish-folk più noti al publico: i Folkamiseria (26 maggio), I Luf (27 maggio), i Meneghinness (28 maggio), e i Menagrama (29 maggio).

Come Amministrazione teniamo molto a questo festival, innanzitutto perché è stato organizzato interamente dai commercianti di Brugherio in collaborazione con il Comune –ha concluso l’Assessore al commercio Marco MagniDietro all’evento c’è un duro lavoro condiviso con i locali e gli esercizi commerciali della città, che hanno dato un grande contributo per la riuscita del festival, che mira ad avere ricadute positive su tutta Brugherio”.

Ma la splendida locandina dell’evento firmata da Elio Nava, racconta molto di più della festa, con il disegno di alcune mongolfiere che trasportano boccali. Il volo sarà protagonista infatti anche di questo evento, e l’aerostato si configura anche in questo caso come elemento distintivo della città. La Compagnia della Mongolfiera infatti, sarà presente per tutto il weekend sia per intrattenere e far volare i ragazzi con voli gratuiti (solo under 14), sia per far divertire i più piccoli con un laboratorio di costruzione e disegno di mongolfiere, tra cui poi sarà scelto e votato il più bello, che porterà a casa una cena gratuita per la serata del BAM del 29 sera con i suoi genitori.

Il Bam Festival di Brugherio ogni anno registra un gran numero di presenze, e che anche per questa edizione promette di essere una grande festa per le orecchie e per il palato.