CERNUSCO
IL PRIMO BOOK FESTIVAL BAR HA TUTTE LE PREMESSE PER DIVENTARE UN GRANDE EVENTO

8 incontri, 8 bar, 23 scrittori cernuschesi, 25 ragazzi dell’ ITSOS Marie Curie come lettori e 11 sponsor. Ecco i numeri di partenza del primo “Book Festival Bar” organizzato per il 16 e 17 aprile dalla neo nata associazione C.L.I.O. (Cultura, Libri, Idee, Opportunità)che per questo evento ha alle spalle la direzione artistica di Loredana Limone, scrittrice e socia onoraria dell’associazione: “Da tempo volevo mappare gli scrittori e le scrittrici del nostro territorio -ha detto- Grazie al supporto di CLIO sono riuscita a realizzare questo obiettivo che, tra l’altro, ha messo in evidenza la ricchezza culturale di Cernusco”. 

L’evento si sta piano piano configurando come uno dei più grandi a livello letterario nella nostra zona, anche per l’altissimo coinvolgimento di sponsor e istituzioni. Il Book Festival Bar, ha infatti già ricevuto il patrocinio di Regione Lombardia e del Comune di Cernusco, e ha già catturato l’appoggio di Confcommercio Melzo, che coinvolgerà i commercianti con l’evento correlato Libri in Vetrina. “Come avvicinare nuovo pubblico alla cultura? Provando a portare eventi culturali fuori dai luoghi convenzionali -spiegano da C.L.I.O.- Il Book Festival Bar è la sintesi di tutti i nostri obiettivi: avvicinare nuovo pubblico alla cultura valorizzando le risorse del territorio”.

Il calendario completo degli eventi è scaricabile qui, ma nel frattempo ecco l’elenco (in ordine di evento) delle penne illustri nate o cresciute a Cernusco, che i cittadini potranno incontrare nei bar del paese aderenti all’iniziativa: Maria Elisabetta Ranghetti, Maddalena Saeli, Natalina Sozzi, Fabio Villa, Roberto Pegorini, Paolo Fiorelli, Laura Bonalumi, Luigi Barnaba Frigoli, Carla Pavone, Federica Buglioni, Loredana Limone, Monia Farina, Loris Navoni, Maurizio Corti, Maurizio Malavasi, Marco Erba, Mauro Raimondi, Elisabetta Ferrario, Giorgio Perego, Serena Perego, Lello Gurrado, Roberto Bartolini, Silvia La Chiusa.

Originale, di spessore ma informale, culturale ma a portata di bar. Ecco come sarà questo primo grande evento dedicato al libro, alla letteratura, agli autori del territorio e a tutti gli appassionati della materia. Un caffè al bar, uno scrittore che racconta di sé, un moderatore che regola l’incontro e dei giovani ragazzi che leggeranno ad alta voce brani dei libri citati. Territorio, generazioni e cultura si incontrano, e il risultato è positivo già nelle sue premesse.

Siamo già al lavoro per l’edizione del 2017 -ha dichiarato Loredana Limonecon la stessa formula ma di più ampio respiro, coinvolgendo importanti autori anche di fuori, che altrimenti Cernusco non conoscerebbe e che, viceversa, altrimenti non conoscerebbero Cernusco”.