CARUGATE
I RAGAZZI DEL FORUM GIOVANI IN PRIMA LINEA PER DIRE NO AL PREGIUDIZIO SULLE DONNE NELLO SPORT

Ci hanno sempre insegnato che la vita è una corsa ad ostacoli. Una gara in cui il traguardo sembra lontano e quasi impossibile da tagliare, ma che in realtà, ogni singola difficoltà che incontreremo è esattamente alla nostra portata e possiamo superarla. Non ci hanno mai detto però che alcune “corse” sono più difficili di altre, che esiste qualcuno a cui sono stati aggiunti ingiustamente molti ostacoli. Quando ogni donna è nata non sapeva che avrebbe dovuto saltare molto più in alto e correre molto più veloce di un uomo e per molto tempo, forse, non ha saputo nemmeno che ce l’avrebbe fatta.

Sono proprio le vittorie delle donne, il centro della campagna di sensibilizzazione realizzata dai ragazzi di Forum Giovani Carugate “Principio Attivo”, in occasione della giornata internazionale della donna di quest’anno.

Non è la prima volta che i ragazzi del Forum Giovani, l’organismo di partecipazione e rappresentanza giovanile istituito dal Consiglio Comunale nel 2009, danno vita a iniziative di questo genere. Proprio alcuni anni fa infatti, organizzarono una serata di conoscenza e approfondimento sulla condizione della donna in Afghanistan, mentre lo scorso anno, sempre sul tema, diedero vita ad un’altra iniziativa sui social network legata allo sfruttamento della immagine della donna nelle campagne pubblicitarie.

Quest’anno invece hanno scelto lo sport come sfondo per la loro opera di sensibilizzazione e, in accordo con le società sportive della città, tra cui Pallacanestro Carugare, ASDO, Polisportiva, Associazione dei Ciclisti e Podisti,  hanno realizzato campagna  “Vinco nello sport, Vinco il pregiudizio”, distribuendo per tutto il paese, nei palazzetti, sugli spalti e  tra i campi di gioco, volantini raffiguranti quattro atlete di fama internazionale (Federica Pellegrini, Fiona May, Flavia Pennetta e Francesca Piccinini) e le loro vittorie, per rispondere a tutte le frasi infelici di esponenti di diversi sport che sostengono che una donna non possa fare sport e che hanno riportato sullo stesso volantino.

“È stata un’esperienza molto positiva -ha commentato Dario Pizzul del Forum Giovani- Siamo molto soddisfatti perché siamo riusciti a collaborare con le società sportive del nostro paese per presentare questa campagna dando un messaggio concreto di sensibilizzazione ai cittadini”.

QUI LA CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE DEI RAGAZZI DEL FORUM GIOVANI DI CARUGATE

 

GIULIA VERGANI