PIOLTELLO
VOLONTARI E SCUOLE: PARTE DA QUI L’AVVENTURA DI “DISPORTABILITY”

E’ iniziata lo scorso 26 marzo nella classe 5 delle scuole elementari pioltellesi di Via Bizet, il percorso “DISportABILITY Martesana“, evento promosso da un gruppo di volontari del territorio, che ha voluto partire dalle giovanissime generazioni per parlare ed educare al disagio mentale e alla disabilità fisica, e che sino al 31 di maggio, giornata conclusiva del progetto, sarà protagonista di numerosi eventi.  

Il superamento del pregiudizio attraverso lo sport, è la mission che si pone il progetto, che in ognuno dei suoi volontari trova la ferma volontà di “stimolare la formazione di una coscienza collettiva che guardi al disabile senza vedere nessuna diversità -spiegano- bensì una consapevole normalità”.

Marco Rasconi, Presidente della sezione milanese dell’ Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare, ha tenuto così il  primo degli incontri che si svolgeranno in terra pioltellese, e lo ha fatto coinvolgendo i piccoli alunni della quinta elementare, in un momento di gioco e racconto: il racconto della sua esperienza come giocatore di Wheelchair Hockey (Hockey in carrozzina), e il gioco dell’oca, ma in una versione molto particolare.

I bambini infatti, si sono trovati ad affrontare un percorso gioco su due livelli. Il primo denso di ostacoli durante il percorso, come quelli che una persona con disabilità può incontrare nel quotidiano, e il secondo invece, agevole, costellato di persone gentili e disposte ad aiutare, privo di barriere architettoniche e difficoltà, come dovrebbe essere una una società civile che sia degna di tale nome.

Da qui a fine maggio si svolgeranno altri incontri nelle scuole e svariati eventi, che porteranno al gran finale, un weekend di sport all’ oratorio Maria Regina e alla Piscina Comunale di Via Piemonte, dal 29 al 31 maggio. 

dispomarte02
dispomarte01