CARUGATE
ASSESSORATO ALLO SPORT E CROCE BIANCA REGALANO DEFIBRILLATORI E FORMAZIONE ALLE SOCIETA’ SPORTIVE

Il Decreto Balduzzi del 2013, impone alle società sportive entro la fine del 2015, l’acquisto di defibrillatori e la formazione di almeno un dirigente in grado poi di soccorrere gli atleti e utilizzare l’apparecchio.

Tutto questo ha un costo notevole, e per questo l’ assessorato allo Sport di Carugate ha confezionato un pacchetto con la sezione locale della Croce Bianca, sostenuto per un quarto anche da Lions Club Cernusco, che dona i defibrillatori e forma i dirigenti completamente a titolo gratuito. Alle società dunque, spetterà solo il costo della sostituzione del materiale d’uso contenuto nell’apparecchio, una volta che questo si avvicinerà alla scadenza.

E’ un gesto doveroso in un paese che ha così tante realtà sportive -ha dichiarato l’assessore allo Sport Felice Rigoldiil costo dei defibrillatori e dei corsi di formazioni, sono priorità d’acquisto che le società non avevano previsto sino al Decreto Legge. Quindi abbiamo deciso di intervenire in sinergia con Croce Bianca e Lions Cernusco, per garantire la copertura economica di un percorso indispensabile per la sicurezza di tutti gli atleti“.

Sabato 14 marzo nell’auditorium delle scuole Medie in Via San Francesco, sei istruttori della Croce Bianca di Carugate, certificati nei centri accreditati della Regione Lombardia, terranno il 2° corso di formazione BLSD, corso di rianimazione cardiopolmonare di base e defibrillazione precoce, al termine del quale ci sarà la consegna ufficiale dei 4 defibrillatori ai responsabili che quotidianamente ne controlleranno il funzionamento.

La palestra delle scuole medie Baroni, quella delle scuole elementari di Via Roma, quella delle scuole elementari di Via del Gienstrino, e l’infermeria del centro sportivo sempre al Ginestrino, sono i quattro luoghi dedicati all’installazione dei quattro defibrillatori donati, uno dei quali è stato acquistato come detto da Lions Club Cernusco. Con queste collocazioni è facile capire come tutte le società sportive che usufruiscono di questi impianti elencati, saranno coperte in caso di emergenza, e ovviamente a norma con la legge.

E’ evidente inoltre, che anche tutta la popolazione scolastica, dai bambini sino al personale docente e Ata, avrà a disposizione la possibilità di utilizzare in caso di bisogno, gli apparecchi di primo soccorso “Rescue Sam“della Medical Equipe Solution, pensati anche per un utilizzo sui più piccoli.

L’uso immediato del defibrillatore in caso di emergenza, ha un’incidenza enorme e determinante -ha dichiarato Gianfranco Zappa, Presidente della sezione carugatese della Croce Biancasi accorciano i tempi di soccorso, aumentano le possibilità di sopravvivenza senza danni importanti che invece potrebbero occorrere già dopo 7 minuti in caso di perdita di sensi senza intervento immediato. Inoltre formiamo i dirigenti insegnando loro il massaggio cardiaco in primis, che è la prima cosa da fare anche se si utilizza und defibrillatore“.

Tra il primo e il secondo corso formativo di sabato prossimo, saranno formate in totale 67 persone che tra scuola e società sportive, saranno in grado si utilizzare i defibrillatori installati e soccorrere in caso di emergenza. E’ importante sottolineare come i corsi siano rivolti solo al personale che avrà direttamente a che fare con gli apparecchi, perché dirigente di una società o personale scolastico, e che tutti i cittadini interessati ad una formazione di primo soccorso, devono invece fare riferimento ai corsi canonici organizzati dalla Croce Bianca durante l’anno (clicca qui per info).