CERNUSCO
UN CONTRIBUTO A CHI NON RIESCE A PAGARE L’AFFITTO PER SERI PROBLEMI

Licenziamento
Mobilità
Cassa integrazione
Mancato rinnovo di contratti a termine
Accordi aziendali e sindacali con riduzione dell’orario di lavoro
Cessazione di attività professionale o di impresa
Malattia grave
Infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare

Sono queste le otto condizioni rintracciate dal Comune di Cernusco, a seguito delle quali una famiglia potrebbe trovarsi nell‘incapacità di proseguire con il regolare pagamento dell’affitto, avendo per tanto bisogno di un sostegno economico. 

Per andare in contro ai nuclei familiari che si ritrovano esattamente in questa spiacevole situazione, la Regione Lombardia ha messo a disposizione un contributo che presso il Comune di Cernusco è possibile ricevere facendo regolare richiesta.

Solo coloro cui è stato intimato lo sfratto per morosità, che possiedono regolare contratto e risiedono nell’abitazione da almeno un anno, e non sono titolari di nessun altro immobile nella provincia di residenza, possono accedere al contributo messo a disposizione, che sarà concesso con alcune distinzioni prioritarie.

Ovviamente, essendo la somma massima erogabile di 8000 euro, ed essendoci molte famiglie in difficoltà, è stato stabilito che la priorità venga data ai nuclei famigliari composti da almeno un over 70, o da un minore, o da persone invalide per il 74%, o ancora persone in carico ai servizi sociali, sanitari e assistenziali.

Anche il valore dell’ ISE è fondamentale per l’accesso al sostegno economico, e non deve superare la somma di euro 35.000, e ancora il reddito lavorativo deve essere inferiore ai 26.000 euro.

Tutte le informazioni del caso è possibile richiederle telefonando al numero 02.9278362.
nel frattempo è possibile visionare il bando qui, e scaricare il modello di domanda per richiedere il contributo, cliccando qui