BRUGHERIO
UN DIPINTO DEL “400 DA BRUGHERIO AL MUSEO DIOCESANO DI MILANO

Cosa lega uno splendido dipinto del “400, un artista tedesco, il Museo Diocesano e Brugherio ?
Giovedì 26 febbraio alle 21.00 in Biblioteca, sarà possibile approfondire l’argomento partecipando all’incontro “Un capolavoro del 400 a Brugherio“, condotto da Paolo Biscottini, Direttore del Museo Diocesano di Milano.

Il legame però è molto semplice, il “Rinascimento“, quadro realizzato da un pittore tedesco vicino al maestro Giusto di Ravensburg, nella metà del XVIII secolo si trovava esposto nella piccola chiesetta di Sant’Ambrogio a Brugherio, dove risiedeva appunto il Patrono di MilanoSino all’ 8 di marzo, il dipinto raffigurante Cristo ferito al costato in mezzo ai due santi Ambrogio e Agostino, sarà esposto nelle sale del Museo Diocesano di Milano per gentile concessione del privato che ora la possiede.

La conferma che si tratti della stessa tavola esposta nel 700 a Brugherio, viene da dettagliati documenti che ne testimoniano l’esposizione nella piccola chiesa adiacente l’omonima cascina, ma poco si sa del suo utilizzo finale, ovvero se fosse stata dipinta proprio per adornare l’edificio religioso dove risiedeva Sant’Ambrogio e dove si fermò per qualche tempo anche Sant’Agostino di Ippona, con lui raffigurato nel dipinto.

Proprio la Chiesetta di Sant’Ambrogio sarà aperta il prossimo sabato 28 febbraio, il 7 e il 14 marzo, con visite guidate alle 15.00 e alle 16.00 su prenotazione (remagibrugherio@gmail.com).

Sempre il 28 febbraio alle 15.00, sarà invece possibile partecipare alla visita del dipinto presso il Museo Diocesano, versando la quota di partecipazione di 14 euro (trasporto, ingresso e guida) e iscrivendosi presso la Libreria Amicolibro di Via Italia 11.

Schermata 2015-02-24 alle 07.13.15