PIOLTELLO
MAGGIORANZA SCOSSA DA ASTENSIONI E SMOTTAMENTI INTERNI. E’ GIA’ CRISI ?

“A nome della lista Insieme per Pioltello che, solo quattro mesi fa, ha contribuito a far vincere le elezioni al Sindaco Cristina Carrer, esprimo la nostra grande preoccupazione, delusione e amarezza per quanto sta accadendo nella maggioranza comunale di Pioltello“.

Con queste parole, Roberto Biolchini Coordinatore di Insieme Per Pioltello, ha commentato l’ultima seduta consigliare del 29 settembre scorso, appuntamento che per la Giunta Carrer è stato particolarmente pesante e teso. (in copertina il video integrale della seduta, caricato dal Comune sul proprio sito)

La maggioranza non è davvero sembrata tale dopo che la parte di coalizione rappresentata da Progetto Pioltellosi è astenuta dal votare i principali punti inerenti il bilancio, compresa la votazione finale di approvazione dello stesso.

Ma questo non parrebbe essere il dato più allarmante della vicenda. Le conseguenze cui porta invece, fanno scattare un campanello.
I Consiglieri Saimon Gaiotto (PD) e Giuseppe Bottasini (Lista Per Pioltello), hanno esposto più di un dubbio in merito alla votazione finale sul bilancio.

La maggioranza infatti ha incassato il parere favorevole di soli 11 consiglieri su 25 presenti, e secondo i due esponenti dell’opposizione, potrebbero non essere sufficienti queste percentuali affinché il bilancio venga approvato. “La legge dice che, in questo caso, il sindaco va a casa ed arriva, di nuovo, il commissario”, ha spiegato Giuseppe Bottasini dalle pagine ufficiali del suo schieramento.

Ma il consiglio è parso subito insolito, con i consiglieri di Progetto Pioltello arrivati quasi fuori tempo massimo per poter dare il via alla riunione. Il seguito ve lo abbiamo raccontato, ma un’altro colpo di scena c’è stato quando la consigliera Caprarelli di Forza Italia, ha annunciato di uscire dal suo partito per entrare nelle file proprio di Progetto Pioltello.

Mentre non è ancora giunta una voce ufficiale dal Sindaco Carrer, a prendere la parola è stato appunto Roberto Biolchini : “Non vogliamo una crisi di maggioranza. Non si getti alle ortiche l’occasione storica di dimostrare che a Pioltello un’alternativa di buon governo è possibile rispetto all’Amministrazione Concas –ha reso noto il leader di Insieme per Pioltello- Dopo i sacrifici fatti in campagna elettorale, ci auguriamo che prevalga il buon senso e non gli interessi personali o dei gruppi che compongono la maggioranza”.

Biolchini non usa mezzi termini per descrivere la situazione attuale: “I cittadini vogliono vedere risolti i problemi che si trascinano da anni, che siano mantenute le promesse elettorali e si aspettano dei grandi miglioramenti -ha concluso- Ci dispiace, invece, essere costretti a commentare il teatrino andato in scena lunedì sera durante l’ultimo Consiglio comunale. I cittadini vogliono che si risolvano i loro problemi, non vogliono assistere agli ennesimi giochi di potere”.