CARUGATE
IL NUOVO FORNO: QUANDO IL PANIFICIO E’ DAVVERO “FUORI DAL COMUNE”

I prodotti creativi de "Il Nuovo Forno" - Foto di M. Ziliani

Inizia il nostro viaggio all’interno della Martesana, delle sue attività e del suo commercio.
Per farlo abbiamo scelto un’attività commerciale carugatese, che per come è gestita dai proprietari, è davvero qualcosa di particolarmente “fuori dal comune”.

Quando si è alzata per al prima volta la serranda de Il Nuovo Forno era il 1997.
Fulvio Vergani e sua moglie Tiziana, con grande entusiasmo avevano deciso di far rivivere dei locali in disuso da troppo tempo, e avevano pensato di farlo partendo da un elemento che è quanto di più legato alla vita: il pane.

Da questa idea e dall’entusiasmo, è nato il progetto commerciale de “Il Nuovo Forno“, che nonostante non abbia bisogno di presentazioni in paese, da ormai 17 anni non smette di stupire, abbinando alla qualità dei prodotti, una sana e copiosa dose di ingegno e creatività, che crea in negozio un’atmosfera sempre nuova, famigliare e coinvolgente.

Per farlo, Tiziana e Fulvio si sono messi in gioco ripetutamente, superando momenti complessi come tutti, ma trovando la capacità di reinventarsi, partecipando a fiere, restando aggiornati con i passi avanti del settore, armandosi di inventiva per cambiare le carte in tavola e coinvolgere i clienti nella quotidianità.

Così adesso, in paese il Nuovo Forno è strettamente legato ai suoi prodotti di panificio e pasticceria, ma è anche un punto di riferimento che scandisce e allieta i principali momenti dell’anno, con vetrine a tema per ogni festività e ricorrenza, con addobbi fatti in casa per le giornate particolari come l’inizio della scuola o quello, molto più atteso, delle vacanze estive.

Insomma, allestimenti stagionali interni ed esterni al negozio, addobbi festivi, decorazioni di pane, pagnotte di tutte le forme, prodotti di pasticceria legati alle ricorrenze e piccoli omaggi per ogni occasione, sono diventati un elemento che fa dell’esercizio commerciale carugatese, un ritrovo per i cittadini, oltre che un negozio fine a se stesso.

Bhè, le vetrine natalizie sono qualcosa di indimenticabile -ha raccontato una cliente abituale- a volte vale la pena passare davanti al negozio anche solo per un po’ di atmosfera di festa. E’ vero però, che anche la piscinetta con la canna da pesca e la sabbia, allestita per i bambini adesso che è estate… bhè, è davvero divertente“.

In tutto questo contesto di calore e accoglienza, i prodotti risaltano ancora di più, soprattutto il pane, anima e fulcro dell’attività, che a seconda delle occasioni viene sfornato con diverse farine, diverse forme e particolarità, senza mai perdere la sua fragranza. Ormai in molti attendono le pagnotte a forma di stella di Natale per dicembre, o quelle a forma di cuore per San Valentino e ancora quelle a forma di Befana per il 6 gennaio, e sono solo alcuni degli esempi.

Questa creatività si ritrova poi nella pasticceria… ma questo, così come tutte le novità che il panificio ha in serbo a partire da Agosto,
le andremo a scoprire più avanti, quando consoceremo meglio e da vicino le creazioni e le idee innovative de Il Nuovo Forno.

Questo contenuto è a scopo promozionale