MARTESANA SCUOLA
CHIUDE TRA PROGETTI E PREMI L’ANNO DELL’ ITSOS MARIE CURIE

Quando si dice che il futuro è in mano ai giovani, nel nostro piccolo territorio siamo in ottime mani!
La scuola superiore ITSOS Marie Curie di Cernusco sul Naviglio, è infatti una reale culla di talenti.

Abbiamo fatto una chiacchierata con professori e studenti dell’istituto per farci raccontare a quali attività hanno partecipato durante l’Anno Scolastico che sta per concludersi, ed abbiamo appreso la grande portata delle iniziative portate a termine, alcune con importanti riconoscimenti e collaborazioni.

ADOTTIAMO UNA SCUOLA, ADOTTIAMO LA COSTITUZIONE
Uno degli esempi più significativi riguarda il progetto “Adottiamo una scuola adottiamo la Costituzione”.
La classe 4 AFM (Amministrazione Finanza e Marketing) ha partecipato al progetto proposto dall’Associazione Nazionale Magistrati in collaborazione con LIBERA (Associazione, nomi e numeri contro le mafie) rivolto alle scuole superiori della Regione Lombardia con lo scopo di far conoscere agli studenti la realtà giudiziaria e diffondere il valore della legalità.

Inizialmente i ragazzi, accompagnati dalla Prof.ssa Balbo, hanno partecipato a un incontro al Tribunale di Milano dove, seguiti da un magistrato che ha poi illustrato loro i temi della legalità e dell’amministrazione della giustizia, hanno assistito ad un’udienza. Gli studenti hanno poi intavolato in classe riflessioni sull’argomento in modo da poter impostare il lavoro presentato a fine progetto. Ispirati dall’esperienza in tribunale, una delle idee di partenza è stata quella di ricreare una vera e propria udienza ma la scelta è poi ricaduta su un lavoro decisamente più estroso e più vicino al loro mondo ovvero un videoclip musicale rap (ascolta l’audio qui

Il video, interamente pensato e realizzato dai ragazzi, è nato grazie alla collaborazione di tutta la classe che ha steso testo e rime della canzone e montato le immagini della clip.

Un’esperienza unica e irripetibile dalla quale i giovani hanno avuto la possibilità d’imparare molto, oltre che a comprendere a fondo il valore della legalità gli studenti hanno vissuto un esperienza che li ha resi più forti ed uniti: “hanno riso, hanno pianto e alla fine si sono divertiti” commenta brevemente la Prof.ssa Balbo. Il video, presentato alle altre scolaresche e ai magistrati di riferimento dal 5 al 10 Maggio, ha avuto un buon successo e ottenuto reazioni positive. “Alla presentazione eravamo molto emozionati ma sapevamo di aver fatto un buon lavoro” spiega Giorgio P., studente della 4 AFM che insieme ai compagni ha ideato il videoclip.

ECONOMISTI PER SVAGO
Questa classe ha inoltre portato avanti un’altra interessante iniziativa, nata in collaborazione e finanziata dalla BCC Banca di Credito Cooperativo di Cernusco sul Naviglio, che ha dato vita a “Economisti per Svago”, gioco in scatola commissionato dalla banca al fine di semplificare e rendere più piacevole lo studio delle materie economiche.

AMNESTY INTERNATIONAL
Anche la 4A INFO (Informatica) ha raccontato qualcosa tramite un video (guarda qui il video), questa volta in collaborazione con Amnesty International sul tema della schiavitù moderna e delle violenze che si susseguono ancora dopo tre anni di guerra in Siria. Guidati dal Prof. Fragale i ragazzi hanno creato un video parte girato a scuola e parte durante il viaggio d’istruzione in Sicilia dove hanno inscenato un flash mob sulla spiaggia di Mondello, Palermo. Alla presentazione, avvenuta il 28 Maggio nel giorno del compleanno dell’associazione internazionale, hanno presieduto Sonia Forasiepi, Consigliere Nazionale e volontaria Amnesty e Valeria Bernardi del Servizio Educazione Diritti Umani circoscrizione Lombardia.

Sempre per Amnesty International, le studentesse della 4C LSU (Liceo delle Scienze Umane), insieme alla Prof.ssa Fetel, hanno presentato un video sul delicato e tragico tema del femminicidio (guarda il video qui).

MATEMATICA SENZA FRONTIERE
Spostandoci dalla sfera sociale a quella propriamente scolastica, l’ultimo fiore all’occhiello dell’istituto è stata la partecipazione delle classi 1°, 2° e 3° a “Matematica Senza Frontiere” competizione nazionale rivolta alle intere classi.

Accompagnati dalla Prof.ssa Caroli, gli studenti sono arrivati primi nella circoscrizione del Nord-Italia.
Le prove consistevano nella risoluzione di dieci problemi non necessariamente legati al programma scolastico ma finalizzati a valutare e a comprendere quali siano le reali competenze dei giovani visti come gruppo e non come singoli.

I risultati raggiunti sono totalmente merito dei ragazzi” ha commentato la Prof.ssa Caroli. Le premiazioni sono avvenute all’interno dell’Autodromo di Monza. Un’emozione particolare per i giovani, che a fine cerimonia hanno potuto fare alcuni giri intorno alla pista ammirando dal punto di vista dei piloti il parco circostante.

I ragazzi tramite le varie iniziative,
hanno dunque dimostrato di essere sensibili e attenti a problemi sociali che purtroppo caratterizzano i nostri tempi e l’hanno dimostrato con creatività e spirito d’iniziativa, lasciandoci ben sperare per il futuro!

ALESSANDRO COLOMBO