CARUGATE
NUOVO QUARTIERE E MODIFICHE ALLA VIABILITA’. A INFORMARE E’ PROCARUGATE

Il progetto di trasformazione dell’ area Via Mirabello – Via Adda, proposto dall’amministrazione durante l’ultimo consiglio comunale, comporterebbe importanti modifiche della viabilità.  
Per questo ProCarugate, sabato scorso, ha deciso di “scendere in strada” per coinvolgere la cittadinanza.

No Banner to display

IL PROGETTO
Un nuovo quartiere in zona Cascinello- Via Adda, che prevede una piazza, un residence, case in edilizia convenzionata e forse un asilo nido.
E’ questa l’idea che l’amministrazione ha messo sul tavolo durante l’ultimo consiglio. Un piano piuttosto ambizioso, che metterebbe però mano alla viabilità in zona Mirabello, con la creazione di sensi unici in uscita da Carugate verso Bussero e conseguente percorso alternativo a senso unico in entrata. I dettagli del piano attuativo urbanistico sono consultabili presso il comune o tramite l’albo pretorio online, delibera numero 383, consultabile attraverso il sito comunale. Qualunque carugatese può presentare le proprie osservazioni.

PRO CARUGATE E IL GAZEBO INFORMATIVO
Tuttavia, gli esponenti della lista civica ProCarugate hanno valutato che la cittadinanza non fosse stata sufficientemente informata, e hanno così deciso di dedicare lo scorso sabato 12 aprile alla divulgazione delle informazioni e alla raccolta delle proposte attraverso l’allestimento di uno stand proprio in via Mirabello. “Ci siamo voluti impegnare per presentare osservazioni che tenessero conto dei dubbi e delle esigenze dagli abitanti della zona, in modo da cercare di migliorare il più possibile quanto l’Amministrazione di Carugate ha deciso di fare”, ha commentato Luca Maggioni, responsabile di ProCarugate.

In effetti, per quanto raccolto al banchetto, la conferma di una scarsa informazione dei cittadini non è tardata a venire: “La maggior parte di loro era completamente all’oscuro delle modifiche che si sarebbero fatte alla viabilità –ha proseguito Maggionie la sensazione che abbiamo avuto è che non gradissero il piano così come è stato presentato. Per esempio, il senso unico in entrata, passa da una via strettissima e, fino a quando non verranno pronte le rotonde della tangenzialina esterna di Carugate, quella sarà l’unica strada per entrare nella nostra città provenendo da Bussero. Manca inoltre una pista ciclabile che colleghi il nuovo quartiere con via del Mirabello.”

C’è tempo fino al 5 maggio per avanzare le proprie osservazioni direttamente presso l’ufficio urbanistica del comune,
o facendo riferimento a ProCarugate attraverso il loro sito e la pagina facebook.

Articolo di: Valeria Mantegazza

 

Un momento del banchetto informativo di Sabato
Un momento del banchetto informativo di Sabato
Un momento del banchetto informativo di Sabato
Un momento del banchetto informativo di Sabato