BRUGHERIO – Lotta alla mafia con Salvatore Borsellino. Venerdì sera l’incontro con il fratello del Giudice assassinato nella strage di Palermo

Si parlerà di mafia, venerdì 7 ottobre 2011, alle  21.00, presso l’Auditorium comunale di via San Giovanni Bosco.

A farlo sarà un ospite d’eccezione : Salvatore Borsellino, fratello di Paolo, assassinato nella strage di Via D’Amelio a Palermo nel 1992.

Non è la prima volta che Salvatore Borsellino viene in martesana per portare la sua testimonianza che pesa come un macigno nella lotta alla criminalità organizzata.

L’ incontro organizzato dall’associazione Laboratorio Brianza, con il patrocinio del Comune di Brugherio sul tema “Dalle stragi del ’92 alla mafia in Brianza oggi”, si aprirà con “La pagliuzza e la trave – La mafia in Brianza e in Lombardia (non) c’è”, spettacolo teatrale della Compagnia degli Stracci che vuole essere una denuncia sulle infiltrazioni mafiose al nord.

Dopo di che, sarà la volta del fratello del Giudice, che in seguito alla morte di Paolo ha dedicato la sua vita alla testimonianza per la lotta alla mafia.

In occasione del 17º anniversario della strage, nel  2009, Salvatore ha infatti promosso a Palermo la prima Marcia delle Agende Rosse, da cui nasce l’omonimo Movimento che si riferisce all’agenda di Paolo Borsellino, sparita dopo la strage di via D’Amelio.