CERNUSCO SUL NAVIGLIO – Elezioni, Frigerio propone le Primarie del centrodestra e lancia un appello: “Solo uniti possiamo vincere!”

L’alternativa alla Giunta Comincini? Decidiamolo con le Primarie. E’ l’appello di Gianluigi Frigerio, consigliere comunale del Popolo della Libertà e vicepresidente dell’assemblea, che a fine luglio era già uscito alla scoperto proponendo l’eventualità che a decidere il candidato sindaco del centrodestra fossero delle elezioni Primarie. Un’occasione, secondo il consigliere, per rinnovare il centrodestra e rilanciarlo, contribuendo a rafforzare la partecipazione della cittadinanza.

Dopo aver dato il la, Frigerio inizia a far sul serio, proponendo un piano d’azione per fare in modo che entro novembre i nomi delle persone che potrebbero formare la squadra alternativa a Eugenio Comincini e al centrosinistra siano già scritti nero su bianco.

L’appello è rivolto a tutti, ai cittadini, alla classe politica di centrodestra della città e a coloro che dalle pagine del settimanale InFolio del 9 settembre hanno manifestato qualche perplessità, tra cui gli stessi coordinatori del Pdl Dino Lovato e Maurizio Binelli (SCARICA QUI LA LETTTERA-APPELLO DI GIANLUIGI FRIGERIO).

Solo uniti possiamo vincere e creare un’alternativa al centrosinistra – spiega Frigerio – E dobbiamo cominciare ora a creare le basi per un programma serio e condiviso!

Frigerio ha già in mente un dettagliato piano d’azione. Prima tappa ottobre, mese in cui dovrà essere fissato un incontro pubblico di confronto tra le forze cittadine di centrodestra, per raccogliere idee e suggerimenti per un programma condiviso dai cittadini, ma soprattutto per trovare uomini su cui puntare.

“Mi rivolgo ovviamente a iscritti e militanti nei partiti di centrodestra, ma soprattutto a tutti i cittadini che si riconoscono nelle idee del centrodestra, a tutti i moderati, cattolici, federalisti, riformisti e anti-comunisti, che hanno nostalgia dei valori di chi ha governato Cernusco per 40 anni, prima della parentesi Comincini – spiega il consigliere – Vi invito a partecipare numerosi, per dire la vostra, dare suggerimenti, proporre idee per la città e indicare le persone da cui vorreste essere rappresentati”.

Le primarie, secondo Frigerio, sono l’unico modo per rilanciare il centrodestra, in un periodo in cui più che mai l’elettorato sente l’esigenza di ricreare un rapporto diretto e di fiducia con la classe politica. “Propongo delle Primarie vere, sulla scia di ciò che Roberto Formigoni e Angelino Alfano hanno detto al meeting di CL di Rimini, facendo appello alla necessità di iniziare un nuovo percorso di partecipazione democratica, iniziando con le primarie nei Comuni. Primarie in cui nomi e programmi vengano identificati insieme, con un meccanismo di confronto e partecipazione”.

Una volta raccolte idee e nomi, ecco arrivare la seconda tappa: entro novembre dovrebbero svolgersi le Primarie vere e proprie, per identificare i nomi delle persone che si proporranno alla guida della città.

“Ho inviato la mia proposta a tutte le forze di centrodestra, Pdl, Udc, Lega Nord, Liste civiche – ha concluso Frigerio – ma anche a tutti coloro che si riconoscono nei valori di centro, come ad esempio chi un tempo era nella Margerita, insomma a tutti coloro che non si riconoscono nei valori dell’estrema sinistra. Ho ricevuto già numerosi consensi. Spero che si possa arrivare alla fine uniti, formano una squadra unica. Solo uniti possiamo vincere!”.