CERNUSCO SUL NAVIGLIO – L’Amministrazione al presidio contro i tagli ai servizi sociali. Letizia Moratti fischiata dalla folla

Anche Cernusco sul Naviglio, insieme a numerose altre Amministrazioni della Martesana e della Lombardia, era presente questa mattina al presidio organizzato a Milano.

Sindaci e rappresentanti dei Comuni si sono dati appuntamento davanti alla Stazione Centrale, insieme a centinaia di diversamente abili con le loro famiglie, per manifestare contro i tagli ai servizi sociali che li penalizzano pesantemente. Per la città di Cernusco era presente l’assessore alle Politiche Sociali Rita Zecchini.

La situazione descritta dalla Ledha, Lega per i diritti delle persone con disabilità, promotrice dell’iniziativa, è davvero preoccupante: a livello nazionale i finanziamenti scenderanno da 2 miliardi e mezzo di euro del 2008 a 527 milioni di euro previsti nel 2011, l’87% in meno, a cui si aggiungono i 35 milioni che verranno trasferiti in meno in Lombardia. Nel 2012, poi, la situazione peggiorerà ulteriormente.

Insieme ad associazioni, sindacati, realtà e servizi locali e sindaci, non sono mancati anche i protagonisti della campagna elettorale milanese, Giuliano Pisapia e Letizia Moratti, che è stata fischiata ripetutamente dalla folla. Applausi, invece, per l’avversario.

Una delegazione delle associazioni è stata poi ricevuta dalla Commissione Sanità del Consiglio regionale. Il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, come annunciato in piazza, ha scritto una lettera al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Maurizio Sacconi con la richiesta di annullare i tagli dei fondi per le politiche sociali e il sostegno ai disabili.