PIOLTELLO – Nuovo refettorio per gli alunni della città: 360 posti mensa per un unico turno di refezione

Taglio del nastro, sabato 22 gennaio, per il nuovo refettorio della Scuola primaria di via Togliatti, a Pioltello, inaugurato dal Sindaco Antonello Concas, insieme all’Assessore all’Edilizia Scolastica Rosario Berardi e all’Assessore all’Educazione Rosalia Novelli. Un’opera importante, conclusa in poco più di un anno, che con i suoi 360 posti permetterà di ospitare tutti i bambini in un unico turno di refezione.

No Banner to display

Realizzato con un investimento di oltre un milione e 300mila euro, quasi interamente a carico del Comune di Pioltello, il nuovo refettorio ha visto il coinvolgimento in fase di progettazione anche di operatori scolastici e genitori.

Si tratta di un nuovo spazio dalla forma sinuosa e compatta che, diviso su due piani, sottrarrà poco spazio al giardino utilizzato dai bambini e permetterà quindi di liberare aule per laboratori o nuove classi, in vista di un possibile aumento dell’utenza derivato dai nuovi insediamenti previsti nell’area, precedentemente occupata dall’azienda Rotolito.

Dotato di impianti di riscaldamento, raffrescamento e illuminazione che utilizzano fonti energetiche volte al risparmio dei consumi, anche grazie a un’azione continua di monitoraggio e gestione telematica, l’edificio permetterà finalmente ai bambini di consumare i pasti in uno spazio grande, luminoso e accogliente e che migliorerà anche le condizioni di lavoro del personale addetto alla ristorazione.

Sono molto contenta – ha dichiarato l’Assessore Novelli – perché dietro alla realizzazione di questo progetto c’è un grande lavoro di collaborazione che ha coinvolto tutte le componenti scolastiche. Apriamo le porte di un luogo che è molto di più di un’area dove ci si reca per mangiare, il pasto per i bambini è un elemento di straordinaria importanza come momento educativo e socializzante e come tale deve aver luogo nelle condizioni ottimali, che questa nuova struttura certamente assicura”.

Abbiamo raggiunto un obiettivo importante – ha commentato invece l’Assessore Berardi – Abbiamo messo a disposizione la struttura nei tempi programmati in un periodo in cui crisi economica da una parte e patto di stabilità dall’altra hanno remato contro generando non pochi ostacoli alle realizzazioni comunali. Fra qualche settimana – ha poi concluso Berardi – consegneremo alla primaria di via Monteverdi/Cimarosa ed al quartiere Satellite un’altra importante opera che porta a completamento la riqualificazione urbanistica di quella zona, con una vasta area attrezzata per la scuola e una piazza di quartiere. Un’iniziativa che siamo certi contribuirà a favorire il processo di integrazione tra le diverse etnie che convivono in quella parte del nostro territorio”.

Soddisfatto, infine, il Sindaco Antonello Concas: “L’attenzione di questa Amministrazione al tema dell’edilizia scolastica non è mai venuto meno in questi cinque anni. Lo ripetiamo ad ogni occasione, l’educazione è un punto fondamentale del governo della nostra città, e il modo migliore per tenere viva questa attenzione è anche dotare al meglio tutte le nostre strutture scolastiche degli strumenti di cui hanno bisogno”.