CARUGATE – Torna “Giocando con i re” e porta in città il primo Campionato Italiano di scacchi per sacerdoti e l’attore Neri Marcorè

I re tornano a Carugate. Inizia venerdì 12 novembre la terza edizione di “Giocando con i re”, la rassegna che dal 2008 portà in città appassionati scacchisti provenienti da tutta Italia ma anche dal resto del mondo. Quest’anno, però, sono previste grandi novità. Una delle più attese è senza dubbio la Clericus Cup, il primo Campionato italiano di schacchi per sacerdoti e religiosi. La gara inizierà venerdì 12 alle 9, al centro Atrion di via San Francesco e si concluderà sabato 13 nella galleria del centro commerciale Carosello, quando a premiare i vincitori ci sarà l’attore italiano Neri Marcorè.

A Clerucus Cup conclusa, partirà il primo Campionato Italiano di scacchi per software, riconosciuto dalla Federazione scacchistica italiana e altra grande novità della terza edizione. Contemporaneamente si terrà una gara di scacchi per ragazzi a squadre, che si svolgerà presso la scuola secondaria di primo grado di via San Francesco.
Oltre alle gare sono previsti dibattiti quali “Gli scacchi, Dio, il caso e i numeri” e “Scacchi e Chiesa: i Santi in gioco”, che si terranno sempre al centro Atrion e al centro commerciale Carosello.

La rassegna si concluderà domenica 14 novembre, con la campionessa Elena Sedina, Grande Maestra Femminile e Maestro Internazionale, che sarà protagonista di una partita in simultanea, ovvero giocherà contro 30 avversari contemporaneamente. La performance si svolgerà nell’auditorium della scuola secondaria di primo grado di via San Francesco.

Per maggiori informazioni, scaricate qui il manifesto con il programma completo dell’evento.