fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet

“VADO A NAPOLI E POI… MUOIO”: OLTRE LO STEREOTIPO, L’AMORE DI UNA COPPIA SI NUTRE DELLO SPLENDORE DEL CAPOLUOGO CAMPANO

ago 13 • Home, PAROLE PAROLE PAROLENessun commento

Vado a Napoli e poi… muoio
di Daniela Carelli
209 pagine
Sensoinverso Edizioni collana AcquaFragile

E’ un libro da leggere tutto d’un fiato quello di Daniela Carelli; un romanzo che trascina il lettore tra filosofia, storia, affetto, famiglia e, soprattutto, amore, amore vero per Napoli. E’ proprio il capoluogo campano nel periodo natalizio, a fare da sfondo per nulla passivo alla storia d’amore nata tra il varesotto Fabrizio, di famiglia leghista, e Linda, spumeggiante donna napoletana. Napoli come cornice, l’amore come motore, e il resto è un racconto brillante e leggero che ribadisce chiaramente un messaggio forte: questa città non è solo il volto bistrattato e negativo sparato in prima pagina sulle cronache nere di malavita e malaffare, di immondizia e camorra. Questo gioiello italiano è arte, storia, profumi, suoni e panorami mozzafiato, cose tra le quali Linda condurrà Fabrizio mano nella mano, tra i luoghi più belli e tipici di Napoli, alla scoperta di segreti, aromi, cibo, strade e vicoli.

Siamo a Natale, la città pulsa di passione e tradizione, di presepi e fermento, e in quest’atmosfera si srotola la storia d’amore che supera gli stereotipi. Il libro, nonostante l’impronta leggera, non manca di essere anche interessante e non convenzionale guida turistica volendo, dato che è possibile prendere nota degli itinerari percorsi dai due protagonisti (qui gli itinerari), con l’aggiunta di una versione diversa di quella che è stata l’Unità d’Italia, processo che non ha cero giovato a Napoli, sino ad allora all’avanguardia (conobbe per prima la ferrovia, il telegrafo, assistenza sanitaria gratuita e tanto altro), e seconda città d’Europa per importanza dopo Parigi, e in seguito denigrata e messa in secondo e denigrata da tutti i potenti alla guida del paese.

Un romanzo dunque, ma anche una guida speciale per visitare questa città piena di sorprese e di bellezza; un libro che la stessa autrice ha presentato nelle nostre zone, a Cernusco proprio quest’anno, e che si plasma perfettamente per una lettura estiva.

Rubrica curata da:
Clio 6

 

 

 

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »