fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
differenziataAMSAsegrate

SEGRATE
DA OTTOBRE SI SPERIMENTA IL NUOVO SACCO DI AMSA PER LA RACCOLTA DEL SECCO

lug 11 • Cronaca, Home, Politica e AmministrativaNessun commento

Quello che CEM chiama Ecuosacco e che sta facendo ragionare di raccolta differenziata in più di un comune, a Segrate si traduce nel progetto di AMSA con la distribuzione gratuita di sacchi specifici per la raccolta del secco, che verranno consegnati nell’ambito di un progetto sperimentale, nei quartieri Mulini, Villaggio Ambrosiano e Boffalora.

Si partirà ad ottobre con un campione di 1700 utenze domestiche e 150 non domestiche, e si proseguirà per un anno, con il dichiarato obiettivo di educare i cittadini ad una corretta differenziazione dei rifiuti, che consenta di avere una quantità minore di rifiuti non smaltibili, che a cascata comporterebbe un aumento della raccolta differenziata, un possibile decremento dei costi di smaltimento, e quindi la possibilità di veder diminuire la tassa rifiuti.

Tutte cose molto belle, ma c’è da lavorare, e nell’anno di sperimentazione AMSA e Comune provvederanno a monitorare i rifiuti prodotti attraverso una rilevazione volumetrica, e ad un più frequente prelievo da parte degli operatori, che passeranno a ritirare i sacchi due volte alla settimana. Il tutto sarà inoltre preceduto da una fitta campagna informativa, per non togliere nessuno all’improvviso, e mese dopo mese si punterà a sensibilizzare ed educare al nuovo sistema, più fasce della popolazione possibili, di modo da arrivare con una cittadinanza istruita e preparata al cambiamento di abitudine.

La riduzione della frazione secca residua consentirà di contenere i costi di smaltimento legati alla quantità di rifiuto indifferenziato avviato alla termo valorizzazione. Nel contempo, l’aumento delle frazioni di rifiuti differenziati come la carta o la plastica porterà all’amministrazione maggiori introiti in forma di contributi da parte del Conai, Consorzio Nazionale Imballaggi –spiega Santina Bosco, assessore all’Ambiente-  Abbiamo due obiettivi a cui puntiamo con l’attuazione di misure come questa, che renderemo strutturale estendendola a tutti i quartieri: raggiungere la percentuale del 65% di raccolta differenziata sul totale dei rifiuti urbani al primo anno, e recuperare contributi Conai sufficienti a ridurre sensibilmente la TARI”.

 

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »