Vimodrone: una nuova “green way” a ridosso della Strada Padana (VIDEO)

Due parchi urbani al servizio dei cittadini con 3000 nuove piante su un area di circa 35000 mq., la nuova barriera verde per abbassare i livelli di inquinamento e contenere l'impatto acustico

GUARDA IL VIDEO 

Sarà un polmone verde a ridosso di una delle aree più trafficate della città. La nuova “greenway” che scorre lungo il tratto della Strada Padana a Vimodrone è stata inaugurata la scorsa domenica 10 aprile alla presenza di molti cittadini e autorità locali ed entra a far parte della riqualificazione dell’asse che collega la martesana al capoluogo lombardo.

Due nuovi parchi urbani 

Si estenderanno su un’area complessiva di circa 35000 mq. con oltre 3000 nuove piante tra alberi e arbusti e saranno al servizio dei cittadini per lo svago e il tempo libero. I due nuovi parchi riqualificati sulle aree comunali arrivano da due percorsi diversi: il primo “Mediolanum”, di circa 2300 mq è stato realizzato grazie al progetto ForestaMI, promosso da Città Metropolitana, che prevede la piantumazione di 3 milioni di nuovi alberi entro il 2030 su tutto il territorio della provincia di Milano, il secondo, “Parco Urbano”, si estende su una superficie di più di 33000 mq., arrivato grazie grazie al recupero dell’ex Idalium (Palazzo blu) e alla compensazione all’interno del nuovo piano integrato di intervento. Spazi verdi e fruibili per i cittadini e i loro amici a quattro zampe. All’interno del parco “Mediolanum”, infatti, è già presente una nuova area cani e percorsi ciclopedonali, ed è uno dei primi parchi all’interno del progetto Forestami a prevedere anche attività destinate alla popolazione.

Vimodrone non è tra le città più inquinate d’Italia

Si trattava di una fake news, quella che annoverava il Comune di Vimodrone come uno tra i dieci più inquinati di Italia. La notizia  pubblicata in data 30 Marzo da un sito web, in riferimento al “World Air Quality Report”, e successivamente riportata sui social da alcuni cittadini, in cui il Comune di Vimodrone veniva citato al primo posto tra le città più inquinate d’Italia si è rivelata una bufala. A confermarlo è stata ARPA Lombardia (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Lombardia), che ha definito la notizia totalmente infondata, «in quanto basata su fonti di cui non è stata dichiarata alcuna affidabilità»

Veneroni: «rispondiamo alle chiacchiere con atti concreti»

«Chiacchiere che lasciamo volentieri alla rete per qualche clic in più, o a chi non perde occasione per ledere l’immagine del nostro Comune». Proprio non ci sta il Sindaco di Vimodrone Dario Veneroni, a far passare la sua città come poco attenta all’ambiente. «Purtroppo qualcuno ha deciso di cavalcare strumentalmente la notizia – ha sottolineato durante l’inaugurazione dei parchi– , contribuendo a denigrare pesantemente l’immagine del nostro comune. Ho dato quindi mandato di valutare eventuali azioni legali, perché da primo cittadino e rappresentante della nostra comunità, non posso proprio tollerare che la nostra Città, venga dipinta in questo modo. Si può non essere d’accordo o avere idee diverse, ma credo che lo sforzo e l’impegno di questa amministrazione per perseguire politiche ambientali concrete ed efficaci per migliorare la qualità della vita dei vimodronesi e delle generazioni future, sia sotto gli occhi di tutti».

Obiettivo: contenere inquinamento ambientale e acustico

Due piccioni con una fava. Il nuovo intervento dell’Amministrazione Comunale mira da un lato ad abbassare l’inquinamento atmosferico e regolare l’immissione di CO2 grazie alla presenza degli alberi come barriera verde in una delle zone di transito più trafficate della città, dall’altro a contenere l’impatto acustico delle automobili per garantire il “diritto al riposo” della popolazione residente.