Segrate, disinnesco di due ordigni bellici: il centro vaccinale raggiungibile solo da Milano

Si potrà raggiungere il parco esposizioni da via Corelli o da viale Forlanini

Il Comune di Segrate ha programmato un’operazione di disinnesco di ben due ordigni bellici risalenti alla Seconda Guerra Mondiale trovati nello scalo merci di via Rivoltana 50/A.

Novegro rientra nella fascia di sicurezza interessata dall’operazione. Verranno pertanto fatti evacuare i residenti di via Dante, di via Rivoltana (dal civico 19 al 92), la circonvallazione idroscalo (i civici 29, 31, 33, 35, 37). Saranno inoltre sospese tutte le attività commerciali.

Chiuse le seguenti strade:

  • Via Rivoltana (SP14) dal rondò di San Felice (via Morandi/San Bovio).
    (è ammessa la circolazione alla Frazione Tregarezzo- sino all’ultimo edificio, con entrata e uscita dall’unica strada – controsenso- in rotonda presidiata dalla polizia locale).
  • Rondò di via Rivoltana via Novegro con blocco della circolazione sia veicolare che pedonale
  • Rondò SP15 bis con deviazione obbligatoria su via Jannacci.

Questa situazione non impedirà comunque al centro vaccinale del Parco Esposizioni di somministrare i vaccini al solito ritmo. L’unica modifica, prevista per sabato 10 luglio, riguarda la modalità di arrivo: il centro infatti si potrà raggiungere solo da Milano, tramite viale Forlanini o via Corelli.

Per ulteriori informazioni si rimanda alla comunicazione pubblicata dal Comune di Segrate. Si possono inoltre contattare: tramite Whatsapp il comune al 344.2266726; la Polizia Locale al 02.2693191; la Protezione Civile al 348.3912340; i Servizi Sociali al 02.26902357/216/349/371.