Natale, la solidarietà nasce dal web

L’iniziativa “Scatole di Natale” per essere vicino ai più bisognosi e ai senza tetto

Il Natale rappresenta per tutti un momento di festa ma anche di solidarietà. Il Gruppo Facebook  Sei di Inzago e Cassano Se, in collaborazione con l’Associazione Culturale Terra Nostra, ha dato avvio al progetto Scatole di Natale da un’idea di Jennifer Bocchi. Un gesto di vicinanza nato con l’intento di regalare un po’ di gioia e di affetto a chi ne ha più bisogno in questo difficile periodo dovuto all’emergenza Covid-19. 

Gesti e parole solidali

All’iniziativa possono partecipare tutti: famiglie, bambini, ragazzi, giovani, adulti e nonni. La realizzazione del progetto prevede la preparazione di una scatola nella quale mettere una cosa calda come guanti, cappellino, sciarpa, maglione e coperta, una cosa golosa, un passatempo, come libro, rivista, sudoku e matite, un prodotto di bellezza, come crema, bagnoschiuma o profumo e un biglietto gentile, perché le parole valgono anche più dei doni. Incartare la scatola, decorarla a piacimento e scrivere a chi è indirizzato il dono: donna, uomo, bambino o bambina con la fascia di età. Per chi lo volesse è possibile anche preparare più di una scatola.

Il ritiro dei pacchi dono avverrà tramite un incarico dell’associazione Terra Nostra, al quale è possibile rivolgersi telefonando al numero di telefono 379/13.28.354 oppure inviando un messaggio tramite whatsapp.

«Saranno rispettate tutte le disposizioni sanitarie in materia di contenimento della diffusione del contagio da Covid-19 – ha dichiarato Domenico Frustagli, amministratore di Sei di Inzago e Cassano Se – Il gesto costa pochissimo e il tempo dedicato non è niente ma la resa e la felicità di chi riceverà in dono queste scatole sarà immensa. Facciamo una cosa bella da ricordare in quest’anno e aiutiamo chi ne ha più bisogno a festeggiare il periodo natalizio con il cuore un po’ più leggero!».

Augusta Brambilla