Un filo da Rimini alla Martesana: a Melzo arriva il meeting di Comunione e Liberazione

Tre serate dal vivo e in diretta streaming nel cortile di Palazzo Trivulzio

immagine di repertorio

Il Centro Culturale “Marcello Candia” di Melzo, con il patrocinio e il sostegno del Comune, ha organizzato l’evento “Privi di meraviglia, restiamo sordi al sublime – Il Meeting di Rimini… a Melzo”. Tre incontri, Mercoledì 19, Giovedì 20 e Sabato 22 agosto, che si terranno alle 20.45 nel Cortile di Palazzo Trivulzio dal vivo e in diretta streaming con la Special Edition del Meeting di Rimini in programma dal 18 al 23 agosto.

Dare voce allo stupore

“Privi di meraviglia, restiamo sordi al sublime” è il tema dell’edizione del Meeting 2020 che prende spunto alla frase del filosofo ebreo Abraham Joshua Heschel, citata da don Giussani ne “Il senso religioso”. 

Mercoledì 19 agosto si potrà assistere a Quarant’anni di Meeting (e trenta di Centro Culturale Marcello Candia). Dal vivo con immagini di ieri e di oggi per una conversazione con il pubblico e il video dall’incontro inaugurale con Mario Draghigià Presidente BCE. Introduce Bernhard Scholz, Presidente Fondazione Meeting per l’amicizia fra i popoli.

Alle 22 “Una stagione da ricordare: la musica, i concerti, gli spettacoli nell’anno del Covid-19”. In diretta streaming Massimo Bernardini dialoga con Brunori SAS, Francesco Gabbani, Malika Ayane. Partecipano Michele Brambilla e il cardinale arcivescovo di Bologna Matteo Maria Zuppi. 

Giovedì 20 agosto in diretta streaming “Da dove nasce la speranza”, incontro e dialogo con Juliàn Carrón, Presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione, e Bernard Scholz. Alle 22 Pier Paolo Bellini presenta le sonate per pianoforte “La tempesta” e “Gli addii” di L.V. Beethoven. 

Sabato 22 agosto in diretta streaming “Un nuovo giorno per il mondo”. Una riflessione a più voci con Enrico Letta che prende spunto dal commento «Che la metà della popolazione mondiale si sia trovata chiusa in casa, che la vita pubblica ed economica si sia interrotta quasi dappertutto è un fatto storico senza precedenti. Che cosa allora è cambiato e che cosa cambierà a livello esistenziale, a livello sociale? Quali sono le conseguenze nell’economia e nella politica? Sta iniziando un giorno nuovo per il mondo o si cercherà di tornare alle logiche di prima?».

Alle 22 in diretta streaming “Enjoy the Meeting”. Gioele Dix in collegamento con tanti amici artisti incontrati negli anni e riuniti per una serata eccezionale. Al termine, oltre 100 giovani musicisti da Austria, Germania, Polonia, Lettonia, Russia e Italia presenteranno il risultato del percorso affrontato con l’International Music Friendship.

Augusta Brambilla