Minacce e molestie alla vicina di casa: arrestato

Un 35enne residente a Segrate è stato arrestato dai Carabinieri di Pioltello. Ora si trova a San Vittore, a disposizione dell'autorità giudiziaria

Foto di repertorio

Molestie, minacce e insulti nei confronti della vicina di casa hanno portato in carcere un 35enne residente a Segrate. I carabinieri della tenenza di Pioltello hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti dell’uomo, indagato per “Atti persecutori” nei confronti di una donna 50enne di origine brasiliana.

Minacce, ingiurie e molestie sessuali

La donna aveva raccontato ai militari l’atteggiamento del suo persecutore lo scorso maggio, denunciando minacce (anche gravi), ingiurie, disturbi e molestie sessuali. Condotte vessatorie continue, che l’hanno spinta anche a trasferirsi per sottrarsi ad uno stato d’ ansia. Fondamentali per arrivare all’arresto del 35enne, sono state le testimonianze di alcuni condomini del palazzo che hanno permesso di ricostruire anche la causa scatenante del comportamento, ovvero le dichiarazioni che la donna aveva fornito ai carabinieri nel dicembre 2019, nell’ambito di un altro procedimento penale che coinvolgeva il suo persecutore.

Il 35enne ora si trova a San Vittore a disposizione dell’autorità giudiziaria