Gessate, i candidati sindaco agli sgoccioli

I tre aspiranti sindaco hanno espresso le loro opinioni alle battute finali della campagna elettorale che li vede protagonisti

Elezioni politiche 2018
Elezioni politiche 2018

Manca sempre meno alle amministrative di domenica 26, e a Gessate i candidati sindaco si preparano a sfidarsi alle urne.

Giulio Sancini – della lista civica Insieme per Gessate – e gli sfidanti Salvatore Peluso – della lista Centro Destra per Gessate – e Lucia Mantegazza – Gessate Bene Comune, si sono spesso confrontati su diversi argomenti sui quali hanno mostrato di avere opinioni divergenti, come sicurezza, politiche giovanili, ambiente e viabilità, cultura, sport, associazionismo e periferie.

GLI OBIETTIVI DA RAGGIUNGERE

Tra le priorità di governo ci sarà l’impegno per vedere realizzate le tangenziali esterne e risolvere le criticità degli accessi a Cascina Gnocco e Cascina Assunta e il sottopasso di Villa Fornaci, per una corretta riqualificazione dell’area della MM2 con ciclostazione, area di co-working e parcheggi in collaborazione con Città Metropolitana ATM e comune di Milano. Importante poi sarà il recupero del centro storico, con la trasformazione dello spazio centrale di via Badia in una ampia piazza per momenti di aggregazione e attività ricreative.

LE OPINIONI DEI CANDIDATI

Lucia Mantegazza pochi giorni fa ha sottolineato che il suo è «un programma amministrativo che non vuole rappresentare gli interessi di una parte della comunità ma gli interessi di tutti. Noi abbiamo l’obiettivo di coinvolgere i cittadini in maniera fattiva e collaborativa per tracciare una strada nuova con un modo diverso di fare politica perché per cambiare e migliorare il nostro paese bisogna agire insieme».

Il sindaco Giulio Sancini, in corsa per il secondo mandato, ha espresso così il suo pensiero in vista delle elezioni: «Sono sempre stato presente ai tavoli tecnici di lavoro con Città Metropolitana e Regione Lombardia, e quando sento asserire il contrario rispondo che questi fatti sono tutti documentabili e facilmente rilevabili e l’impegno che abbiamo profuso come amministrazione è sotto gli occhi di tutti. Inoltre la possibilità di utilizzare l’avanzo di bilancio non in forma vincolata e accendere a mutui non più inseriti a debito di bilancio sono due cambiamenti epocali che ci permetteranno di completare i progetti già realizzati e pronti da avviare a compimento. Se voi avrete il coraggio di dare ancora fiducia al nostro operato noi potremmo insieme fare cose grandi perché la continuità è un elemento fondamentale per l’azione di governo».

«Abbiamo un programma ambizioso e realizzabile grazie a una squadra che è motivata da un ardente desiderio di arricchire la realtà gessatese – ha invece ribadito Salvatore Peluso -, Il nostro impegno sarà quello di assecondare la richiesta di cambiamento e di guardare al futuro e pianificarlo con cura. Per fare ciò metteremo in campo tutte le azioni necessarie affinché il nostro paese sia un paese migliore per tutti».

 

Augusta Brambilla