Ciclabile Bellinzago-Pozzuolo: «Presto attraversamenti, luci e parapetti»

I lavori, partiti lo scorso 28 maggio, si intensificheranno contestualmente alla riduzione del traffico tipica dei mesi estivi

Buone notizie per gli amanti dell’aria aperta: i lavori per la ciclabile Bellinzago – Pozzuolo procedono come da programma. È questo l’esito del sopralluogo effettuato al cantiere della ‘pista ciclabile Bellinzago-Pozzuolo’ dal vice sindaco di Bellinzago Lombardo Michele Avola, dall’assessore ai Lavori Pubblici Barbara Belloni, dal responsabile del settore Lavori Pubblici dell’Unione Sandro Antognetti e dal direttore dei Lavori Roberto Zonca.

TEMPISTICHE RISPETTATE

I lavori sono partiti lo scorso 28 maggio, stanno proseguendo secondo le tempistiche concordate e, come ha spiegato il vicesindaco Avola: “Sono a buon punto soprattutto per il tratto che interessa il nostro territorio, dove è stato già preparato il tracciato e ora si attende che la massicciata posizionata per il sottofondo della pista si stabilizzi”.

ATTRAVERSAMENTI, ILLUMINAZIONE E PARAPETTI

L’attesa è per i mesi estivi e la riduzione del traffico causata dalle ferie: “Aspettiamo i mesi di luglio e agosto per poter predisporre gli attraversamenti ciclopedonali illuminati all’altezza del cimitero e prima della curva: all’ingresso alla Cascina Misericordia in direzione Pozzuolo, sarà applicato il transito con senso unico alternato che è già stato autorizzato da Città Metropolitana – ha precisato l’assessore ai Lavori Pubblici Barbara Belloni – Stiamo aspettando solo che il traffico dei veicoli sulla Provinciale 137 sia ridotto, grazie anche al periodo di vacanze, così da non creare disagi alla circolazione. I tecnici ci hanno assicurato che questo intervento sarà ultimato entro la fine di agosto”.

Sarà possibile, per i contadini, arrivare anche dai campi, grazie agli attraversamenti impostati sui fossati; preservato anche il reticolo idrico utilizzato per la loro irrigazione, come spiegato dall’assessore Barbara Belloni.

I prossimi lavori riguarderanno il posizionamento di cordolature perimetrali, plinti e di tutte le predisposizioni per l’impianto di illuminazione – ha concluso poi l’assessore – Infine la pista sarà asfaltata con un tappeto d’usura stradale. Inoltre è in previsione la realizzazione, solo in alcuni tratti, di un parapetto in acciaio a protezione del fosso che scorre tra la ciclabile e la provinciale”.