Arrestato 40enne di Carugate accusato di violenze sessuali aggravate

immagine di repertorio

Arrestato un 40enne di Carugate accusato di violenze sessuali aggravate. L’uomo aveva infatti sequestrato, minacciato, picchiato e violentato per tre ore una ragazza ventenne di Vimercate con cui da tempo aveva una relazione.

No Banner to display

Il movente sarebbe stato un attacco di gelosia, un sms ricevuto dalla ragazza che avrebbe mandato su tutte le furie il 40enne di origine ecuadoregna. Secondo le ricostruzioni l’uomo avrebbe caricato in macchina la ragazza picchiandola e strappandole intere chiocche di capelli, per poi portarla in un box a Carugate dove ha iniziato a violentarla. Sembrava che l’ira fosse passata, ma sul tragitto del ritorno l’uomo ha continuato la violenza avanzando minacce di morte con una bottiglia.

La ventenne, riuscita a liberarsi dopo tre ore, ha passato tre giorni in ospedale dove è arrivata con un corpo martoriato dalle percosse, e ha denunciato l’uomo oggi arrestato dai Carabinieri di Vimercate. La giovane è riuscita a salvarsi facendo credere all’uomo che non avrebbe sporto denuncia, persuasa dalla violenza e dalle minacce di lui.