CERNUSCO SUL NAVIGLIO
I PADRI MISSIONARI DELL’OPERA FAMIGLIA DI NAZARETH HANNO LASCIATO IL SEGNO NELLE SCUOLE CERNUSCHESI

Una tenda montata nel cuore della città di Cernusco sul Naviglio è stata la dimora, dal 21 al 31 Ottobre, dei Padri Missionari dell’Opera di Nazareth, giunti in paese per predicare la Parola del Signore. La Comunità Pastorale, nata a Verona nel 1956 ma attiva in tutta Italia, si occupa di adolescenti, famiglie e sacerdoti.

L’Istituto Comprensivo Rita Levi Montalcini di via Don Milani, diretto dal Dirigente Scolastico Nicola Ferrara, ha accolto con grande entusiasmo l’iniziativa promuovendo incontri, dal 24 al 30 di Ottobre, tra il Padre Missionario Don Corrado Policante, Don Zeno Beghini e i ragazzi dell’Istituto sia durante le ore scolastiche, sia dopo scuola presso gli oratori. Incontri aperti a tutti, quelli presso gli oratori cernuschesi, ai quali spesso hanno preso parte anche ragazzi mussulmani o non credenti. “Prendersi cura delle comunicazioni nell’era digitale” questo uno dei tanti temi trattati dai Missionari, tema sempre più attuale in chiave di cyber bullismo che ormai invade le scuole italiane e non solo.

“Ad accogliere questa proposta ci ha spinto l’invito di Don David Maria Riboldi, responsabile della pastorale giovanile cernuschese, che  conosceva già i Padri Missionari.  L’iniziativa proposta ha incontrato subito il favore anche del Collegio Docenti, che ha accettato  a settembre di permettere  ai Padri Missionari di entrare a scuola nell’ora di religione – commenta l’insegnante Silvio Rotondiil tema affrontato ha portato i ragazzi di terza media a raccontare episodi molto delicati di cyber bullismo a noi sconosciuti fino a quel momento”.

Gli incontri, pensati a misura di preadolescenti, partono sempre in maniera ludica e molto accattivante “tanto che spesso -spiegano i padri missionari- questo approccio da un lato lascia spiazzati i ragazzi, dall’altro ci permette di far percepire loro una certa vicinanza con il mondo adulto”. Ed ecco i brani di J-ax, Fedez, e Ghali, aprono la discussione a temi molto vicini ai ragazzi, che come è spesso è capitato, in un clima di fiducia si lasciano anche andare a racconti molto personali su temi che sentono vicini come bullismo o cyberbullismo.

“Questa missione cittadina a Cernusco Sul Naviglio ha coinvolto le Scuole medie Don Milani e di Piazza Unità d’Italia, e le scuole superiori Ipsia e Itsos – spiega il Padre Missionario Don Corrado Policante – I momenti musicali con cui iniziano i nostri incontri nelle scuole li prepariamo noi, stando con i ragazzi si impara presto a capire il loro mondo: per cui si parte sempre da musiche o pezzi di film che conoscono, per poi costruire attraverso testimonianze o fatti quello che vogliamo trasmettere”.

Insomma uno di quelli incontri che gli studenti vorrebbero tutti i giorni nelle loro aule, tanto che che qualcuno è stato addirittura disponibile  a saltare la ricreazione per continuare a parlare con i padri missionari, a testimonianza che la scuola può essere capace anche di essere vicina ai ragazzi accompagnandoli nella loro crescita e affiancando competenze educative a quelle didattiche e formative.