CERNUSCO SUL NAVIGLIO
L’ISTITUTO COMPRENSIVO R.L. MONTALCINI E’ CAMPIONE DI ENERGIA

Si è tenuta il 26, 27 e 28 maggio la terza edizione di ‘Energiadi 2017’  (GUARDA QUI) e ha visto salire sul podio l’Istituto Rita Levi Montalcini di Cernusco. Il grande gioco sull’energia, che quest’anno ha visto gareggiare più di 18 Istituti scolastici Lombardi nella produzione di energia elettrica ‘pulita’ e per la sensibilizzazione alle tematiche ambientali. Come? Attraverso una maratona di 52 ore, da venerdì a domenica, in cui gli alunni dei diversi Istituti aderenti all’iniziativa, hanno pedalato su 8 biciclette speciali. Ogni bici era infatti collegata a dei generatori di corrente elettrica, una dinamo insomma, permettendo di generare molti e molti kilowatt. Una tre giorni di full immersion energetico, in cui le pedalate andavano avanti anche le notti, : “non si è prodotto solo energia fisica, ma anche energia sociale”.

Tante le iniziative sociali e culturali, organizzate a contorno della manifestazione , grazie alla collaborazione delle associazioni del territorio. Con la produzione di 17.300 KW l’Istituto Montalcini si è visto consegnare il terzo posto  (le prime due scuole classificate, entrambi di Mantova ed entrambi, dirette dalla stessa Dirigenza scolastica) ottenendo 2.000 euro in beni scolastici.  Ma la scuola comprensiva di Cernusco può vantarsi anche dei risultati ottenuti in altre attività comprese nel programma di ‘Energiadi’: dal primo posto ottenuto grazie alla canzone “Facciam girare le rotelle”, al massimo di voti ricevuti dalle attività sul riciclo e quelle ottenute sul programma dell’energia di sostegno.

In prima fila, in questa giornata di riconoscimento presso la Cascina Triulza nell’ex sito Expo, anche il sindaco Eugenio Comincini insieme alla delegazione di docenti dell’Istituto cernuschese. “Grazie Cernusco – si legge nel comunicato stampa scritto dalla docente Stefania Sgaramella a nome di tutti gli insegnanti del Montalcini- abbiamo vinto il quarto posto e il terzo premio. Oltre al premio ricevuto, ci avete aiutato a far passare ai nostri alunni un esempio di educazione alla cittadinanza: il vero senso di questo gioco simbolico portiamocelo nella vita di tutti i giorni”.

Per avere maggiori informazioni su questa edizione e sull’intero progetto è possibile visitare il sito: www.energiadi.org