CERNUSCO SUL NAVIGLIO
IL PERCORSO CULTURALE DI CLIO COMPIE UN ANNO DI VITA

Ai festeggiamenti di CLIO per il suo primo anno di vita, noi c’eravamo. Una festa, quella che si è tenuta sabato 14 gennaio presso il Sefeba’s Cafè di Cernusco, che ha voluto celebrare un anno ricco di soddisfazioni per le donne che animano l’associazione.

Il 2016 ha visto il gruppo attivo nell’organizzare eventi sia in città che, in modo più ampio, su tutta la Martesana, attraverso IMG_9946collaborazioni strette anche con altri comuni e associazioni su tutto il suolo nazionale. Comune denominatore di tutte queste iniziative è stata certamente la cultura, considerata, dalla Presidentessa Paola Malcangio e dalle otto socie fondatrici, come forte strumento di libertà personale e motore di aggregazione sociale.

Abbiamo passato un anno stupendo e ricco di soddisfazioni –ci racconta la presidentessa Paola Malcangioci siamo fatte conoscere dal territorio e abbiamo trovato un feedback davvero positivo da parte di tutti”. A lei fa eco Annamaria Pirro, che sottolinea come voglia di fare che anima le attività sia uguale ad un anno fa: “la passione per la lettura, e le diverse idee  che ognuna di noi propone per poter offrire attività culturali ai cittadini, sono sempre in movimento, non si fermano mai”.

Se il 2016 ha visto un calendario di eventi per la cittadinanza di grande impatto, il 2017 non sarà da meno. Il primo evento diIMG_9950 quest’anno 2017 infatti, è fissato per sabato 21 gennaio alla Bottega del Libro di Cernusco, quando verrà presentato il libro di Paolo Miggiano ‘Ali spezzate’, il cui tema a sfondo sociale è di quelli tosti: l’atroce storia della quattordicenne Annalisa Durante, uccisa nel 2004 in un agguato di camorra. Febbraio riproporrà il Flash Mob inserito nella manifestazione internazionale One Billion Rising contro la violenza di genere, che CLIO ha programmato per il giorno di San Valentino. Come per il 2016, l’associazione si mobiliterà per insegnare la coreografia a tutti coloro che vorranno partecipare, e che sarà uguale in tutte le città del mondo aderenti.

Se proseguirà il Book Crossing, vanto del gruppo, un’altra riconferma viene dal Book Festival Bar, che ha dato riscontro positivo. Così anche nel 2017 i curiosi e gli appassionati di libri potranno incontrare gli autori davanti ad un thè caldo nei bar cittadini. “Donna ieri, Donna oggi, Donna Musa”, è invece il titolo del concorso letterario dedicato a scrittori emergenti e non, che potranno vincere il Premio Nazionale di Narrativa.

Sito web e mail, sono disponibili per tutti coloro che vogliano aperte di più delle iniziative. : per qualsiasi altra informazione è possibile mandare una mail a: