PIOLTELLO
ALLA PRIMA USCITA DA SINDACA, IVONNE COSCIOTTI INCONTRA I BIMBI BIELORUSSI OSPITI IN CITTA’

E’ stata la prima uscita da sindaca probabilmente, e Ivonne Cosciotti, neo eletta prima cittadina di Pioltello, non ha incontrato autorità o grandi istituzioni, ma i bimbi ospitati in città dal gruppo Progetti Chernobyl locale, che con il supporto delle famiglie, sosterrà come ogni anno i piccoli bielorussi nel loro percorso di vacanza, cure mediche, e accoglienza.

L’occasione si è presentata a margine della mostra “Condanna radioattiva: un viaggio tra l’abisso e la speranza” allestita nella Biblioteca Manzoni sino al 25 giugno, per ricordare i 30 anni trascorsi dalla tragedia occorsa alla centrale nucleare di Chernobyl. Dopo la visita culturale, Ivonne Cosciotti ha incontrato i suoi piccoli ospiti allo Sporting Marconi di Segrate, grazie all’ospitalità della Famiglia Rocci da sempre grande sostenitrice del Progetto Chernobyl (i coniugi Rocci nella foto di copertina con Patrizia Frezza, la sindaca e Simon Gaiotto), e alla disponibilità del titolare Angelo Zanoli.

“Sono particolarmente contenta che il mio primo impegno ufficiale in veste di Sindaca sia stato l’incontro con i bambini bielorussi ospitati grazie al Progetto Chernobyl  – ha dichiarato Ivonne CosciottiIl mondo del volontariato è sempre stato uno dei miei interessi primari. Ritengo questo progetto molto importante per la città, per la consapevolezza e l’attenzione che riporta ogni anno su questo tema, per il grande impegno che richiede da parte dei volontari, per la sensibilità e il contributo economico dei sostenitori storici del progetto e, soprattutto, per la grande disponibilità delle famiglie che ogni anno ospitano i bambini con passione ed entusiasmo. ”

cosciotti02