GORGONZOLA
IL “MAGGIO DEI LIBRI” PRENDE FORMA IN BIBLIOTECA GRAZIE A TRE INCONTRI CON GLI AUTORI LOCALI

A maggio sembra che tutto si risvegli, che ogni cosa torni ad essere viva, forte e più bella che mai.

E anche a Gorgonzola si risveglierà sicuramente la voglia di leggere e scoprire nuove storie, grazie alla campagna nazionale “Il Maggio dei Libri”.

Quest’anno la Biblioteca di Gorgonzola aderisce alla campagna “Il Maggio dei Libri”, un’importante iniziativa nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura nella crescita personale, culturale e civile.

In programma ci sono tre incontri con autori locali che presenteranno al pubblico i loro libri. Tutti gli incontri inizieranno alle ore 17 e saranno seguiti da un piccolo aperitivo.

Tre pomeriggi in compagnia per condividere le proprie passioni e i propri pensieri.

Sabato 7 maggio Luigi Mantegazza parlerà della sua opera “Storie della Carcassola” che raccoglie i ricordi legati alla vita della Cascina Carcassola, dove l’autore è nato ed ha vissuto fino all’età di 20 anni. Un viaggio indietro nel tempo, un libro ricco di racconti dell’infanzia e della famiglia di un uomo e della vita vissuta nel suo paese, Gorgonzola.

In occasione di questo primo incontro la Biblioteca presenterà i suoi nuovi servizi.

Sabato 14 maggio sarà il turno dell’autrice Alessandra Boldreghini con “Tutto è nell’anima”, una raccolta di frammenti di vita, di emozioni, di sogni e di pura magia. Un libro per conoscere la nostra anima, unica e vera strada maestra, intima confidente e grande forza interiore.

Ultimo incontro sarà quello di sabato 21 maggio con l’autore Saverio Siciliano che presenterà i suoi due libri “Come Arcimboldo-Food lovers” e “Al tramonto”. Come il grande pittore del ‘500 Arcimboldo dipinse ritratti usando immagini di differenti generi, Saverio Siciliano racconta le sue favole e novelle usando i nomi di generi diversi come l’ittico, il botanico, il dolciario, il caseario e così via. Un libro dallo stile sciolto, ricco di sfumature di comicità e dall’effetto inebriante che si è classificato al terzo posto nel concorso letterario “Il riso fa buon sangue” di Roma.  

La chiusura dell’iniziativa, sabato 28 maggio a partire dalle ore 14, è affidata  invece ad una caccia ai tesori di Gorgonzola, a testimonianza che a Maggio il sabato gorgonzolese non sarà più lo stesso.

GIULIA VERGANI