“STORIA DEL CIBO” DI FERNANDEZ ARMESTO: CIBO, STORIA E SCRITTURA

Parte oggi la rubrica che abbiamo pensato per curiosare nel mondo dell’arte legata al cibo, in modo da stimolare chiunque volesse partecipare al Concorso Letterario Nazionale Liberi di Scrivere (quiqui) e allo tesso modo stuzzicare la curiosità.

Partiamo così:

“E che cosa non potrei raccontarvi, signora,
dei segreti naturali che ho scoperto mentre cucinavo ? […]
Si può benissimo filosofare e preparar la cena.
E io dico spesso pensando a tali bagattelle:
se Aristotele avesse cucinato, avrebbe scritto molto di più”. 
( Juana Inés de la Cruz – Risposta a Suor Filotea).

Con questa citazione inizia il libro di Felipe Fernàndez ArmestoStoria del Cibo“, edito da Mondadori. L’autore, un apprezzato storico londinese con all’attivo diversi libri di notevole successo (il suo “Esploratori” ha venduto sino ad oggi 6000 copie), coniuga la sua passione per la storia e l’evoluzione, con quella per il cibo, e ne tira fuori un libro che è un pozzo di curiosità e di indagini, che traccia un filo rosso dalla nascita della civiltà alla nostra società, mettendo in luce il rapporto tra uomo e cibo.

Un rapporto che nei secoli si è andato via via modificando, partendo da una pura esigenza dettata dalla sopravvivenza, arrivano poi al rituale, alla simbologia legata al mangiare, fino a ciò che rappresenta nella società moderna, dove la disponibilità o meno di cibo determina un discrimine e una demarcazione tra ricchezza e povertà, tra diversi livelli di sviluppo sociale, tra paesi in totale arretratezza e società opulente.

E’ un libro intelligente e curioso, storico e attendibile, stimolante e puntuale. Come si è passati dalla caccia selvaggia dell’uomo primitivo, alla dieta vegana ? Non è proprio in questi termini che si pone la domanda l’autore, questa è una nostra esasperazione della tematica, ma è questo in sostanza il viaggio che compie Fernàmdez Armesto nel tracciare un’evoluzione storica dell’alimentazione, una “storia del cibo, che è per eccellenza storia culturale“, dove si incontrano e si fondono “storia della civilizzazione, storia della scienza e storia della società“.

L’invenzione della cucina, il passaggio dal crudo al cotto, il mangiare come rito magico, l’evoluzione del commestibile, l’apporto dell’industria ai mutamenti dell’alimentazione. Sono alcuni degli argomenti trattati nel libro che vi consigliamo, denso anche di citazioni utili a stimolare un approccio creativo alla scrittura e alla riflessione su questa tematica.