PIOLTELLO
UNA NUOVA BONIFICA IN VISTA PER LA EX SISAS

Immagine di repertorio

Finalmente buone notizie per l’ex Sisas di Pioltello-Rodano.

A meno di due mesi dalla decisione del Comune di costituirsi parte civile nel processo che vede imputate ben sei persone per truffa e gestione illecita di rifiuti pericolosi e non (ve ne abbiamo parlato qui), è stata approvata una nuova bonifica del sito, che permetterà di portare avanti i lavori in tempi più brevi.

Risalgono a meno di un mese fa, ovvero al 19 Agosto scorso, i dati riguardanti i numeri complessivi delle operazioni di messa in sicurezza e sistemazione della aree inquinate di tutta Italia. Tra i 62 decreti per progetti di bonifica di aree di interesse nazionale emanati dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio compare anche l’ex polo chimico di Pioltello.

All’interno della relazione del Ministro Gian Luca Galletti si può leggere un particolare riferimento alla fase ulteriore di bonifica dell’ex Sisas, relativamente alla quale “sono state completate le caratterizzazioni ed è stato approvato il 36% della bonifica”. Ciò significa che, ora che sono state portate a termine le indagini e le analisi chimiche volte ad accertare la presenza di contaminazione nel suolo e nelle acque, si potrà procedere con la nuova fase di bonifica.

Se tutto andrà per il meglio, la zona, una volta depurata dalle scorie di anni e anni di cattiva gestione, potrà essere rimessa a nuovo e restituita a “prato verde”, mettendo la parola fine ad una travagliata storia di rifiuti e illegalità.