CARUGATE
GLI ARTISTI DELL’ OLMO D’ ORO SCOLPISCONO LA NEVE

Contenuto a scopo promozionale

Nei prossimi mesi impareremo a conoscere meglio l’Associazione Olmo d’Oro di Carugate, che per la fine della primavera ha in programma una grande festa dedicata all’arte in ogni sua forma.

Ora però, limitiamoci a restare a bocca aperta davanti all’ennesima sfida intrapresa dagli amici scultori carugatesi.

In quel di Madesimo, verso la fine di gennaio, una rappresentanza del gruppo composta dal Presidente Claudio Ferrarini, da Luca Maffezzoli e Ivan Ronzoni, ha accetato l’invito della Pro Loco di Madesimo, per partecipare ad un concorso davvero intrigante: un Festival di Sculture di Neve !

 

1545092_226535454196278_1168418941_n
Ferrarini Maffezzoli e Ronzoni

Armati di sgorbie speciali, di badili
e grattugie per il ghiaccio, i tre
scultori dell’Olmo si sono
cimentati
in un’impresa nuova che ha sottolineato il solito spirito intraprendente e gioviale dell’associazione.
Il tema era libero,
e così loro hanno deciso di lanciare un messaggio al di là
della scultura fine a se stessa:
Abbiamo richiamato l’attenzione sul problema della caccia agli
orsi polari -hanno raccontato- e così ne abbiamo scolpiti tre mentre scivolano su un iceberg davanti alla scritta “salvateci”.

La fatica, che a quanto raccontano i tre, è stata anche un gran divertimento, è stata ripagata con una votazione che con 170 preferenze, ha reso l’opera la più apprezzata del festival.

Ora, il rientro carugatese è costellato di impegni, a partire dalla preparazione del corso primaverile di scultura presso al sede dell’Olmo d’Oro al Parco Centro, che partirà il 3 marzo. Sono previsti 50 iscritti, che verranno seguiti da cinque maestri scultori.

In programma per la fine della primavera, come vi dicevamo, la grande festa dell’arte, per la quale sono in programma concorsi di scultura e fotografia. Per quest’ultimo restate sintonizzati, perché vi renderemo partecipi in prima persona della cosa.

 

1796647_226535080862982_446678467_n
Ferrarini e Ronzoni alle prese con la scultura