CARUGATE – Comunicato di Per Carugate: “In Giunta entrano le quote rosse”

Riceviamo e pubblichiamo.

Finalmente al terzo mandato, la coalizione di centro sinistra Progetto Carugate è riuscita ad avere una presenza femminile in giunta e i giornali hanno titolato “in giunta entrano le quote rosa”.

A noi sembra che in Giunta siano invece entrate le quote rosse: infatti aumentano i posti di potere occupati dalla Sinistra Estrema (Rifondazione Comunista e altre varie sigle) a discapito della parte moderata del centro-sinistra che è di fatto scomparsa. La giunta è quindi formata da due Comunisti (Molteni e Franceschin) due post-comunisti (Sindaco Gravina e Bocale) e due Catto-Comunisti (Grimoldi e Galli).

Le competenze sono una sorpresa. I carugatesi non avranno più l’Assessore all’ecologia e l’ Assessore ai lavori pubblici ai quali rivolgersi, ma le funzioni sono state delegate a un Consigliere. Di solito si delega a un Consigliere una materia specifica e solo una. Invece avremo un Consigliere che si occuperà di ecologia, lavori pubblici, mobilità e manutenzione patrimonio ma senza partecipare alla giunta e senza i poteri di un Assessore!

Questa scelta la dice lunga sull’importanza data dalla Sinistra all’ecologia e ai lavori pubblici. Ma forse visti i “successi” di questi ultimi anni (via Guido Rossa; Rotondosso; Cantiere Scuola materna di C. Alberti fermo da due anni; il mancato palazzetto; l’Ecomostro,…) hanno preferito non nominare l’Assessore!

Invece sono state assegnate alla Sinistra Estrema, oltre alla scuola, cultura e politiche giovanili, le nuove deleghe alle politiche per l’infanzia, che potevano benissimo essere ricomprese nei servizi sociali e alla Valorizzazione del patrimonio storico e culturale.

Invece di costituire assessorati che diano reali risposte ai cittadini, cercando di risolvere le problematiche ambientali, di mobilità e dei lavori pubblici, si incarica un consigliere delegato con poteri limitati, e si favoriscono assessorati “ideologici” che servono a creare e mantenere il consenso.

Un’altra occasione persa da questa amministrazione per rispondere alle esigenze dei cittadini.

Comunicato di Per Carugate