PESSANO CON BORNAGO – Elezioni, vince il centrosinistra con il 53%: Giordano Mazzurana è il nuovo sindaco

Giordano Mazzurana è il nuovo sindaco di Pessano con Bornago. Con il 53,10% dei voti, la coalizione del centrosinistra si riconferma alla guida del paese, come da 31 anni a questa parte.

Il 46,89% degli elettori ha votato invece per la coalizione del centrodestra, guidata da Massimo Cavalli, che unisce Pdl e Lega.

Stravincono i giovani pessanesi, trend che per altro si conferma anche in altre realtà, come per esempio a Carugate. Il più votato in assoluto è il candidato nelle fila del centrodestra, il25enne Alberto Villa, tesserato Pdl, che ha sbaragliato la concorrenza con 270 preferenze, distanziando di 99 voti il sindaco uscente Giuseppe Caridi (171 preferenze). Villa, tra l’altro, sembra addirittura aver battuto il record di preferenze mai avuto nella storia di Pessano con Bornago.

Segue a ruota Chiara Fiocchi, 25 anni, assessore uscente alle Politiche Giovanili che, dato il risultato (143 voti), si pensa essere riconfermata. Ottimo risultato anche per Filippo Fondrini, 20 anni, che si porta a casa 113 preferenze.

Se si confrontano i dati ottenuti oggi, con quelli della passata tornata elettorale, emerge una perdita per il centrosinistra che si aggira intorno all’8% dei voti (nel 2006 il aveva vinto con circa il 61%): dato su cui, probabilmente, influiva la ricandidatura dell’allora sindaco, Giuseppe Caridi, e ha influito la candidatura di personaggi forti quali Massimo Cavalli e Alberto Villa in questa tornata elettorale.

In Consiglio Comunale entrano, per il centrosinistra, oltre a Caridi, Fiocchi e Fondrini anche:  Monica Meroni (114 voti), Pierangelo Tremolada (87 voti), Simone Pastori (68), Villy Tesei (67), Antonio Miotto (55). Nel centrodestra entrano, con Villa e Cavalli, Appio Berneri (78 preferenze) e Angelo Marchesi (72).