COLOGNO – Tagli ai bilanci comunali… salta il Difensore Civico

La Finanziaria costringe il Comune di Cologno a risparmiare… Come sempre, a rimetterci sono i cittadini che non potranno più fare affidamento su un importante servizio, ovvero quello del Difensore Civico.

A Cologno Monzese la parabola di questo importante organo di tutela è durata solo dieci anni.

“Il Comune di Cologno Monzese, in ossequio alle disposizioni della Legge Finanziaria 2009, ha dovuto privare i propri cittadini di questo organo di tutela – ha spiegato il sindaco Mario Soldano – Al termine di un mandato triennale, è stato chiuso il rapporto di collaborazione con il professionista che ricopriva l’incarico dal 2007, e non è più possibile mantenere la figura che era stata prevista nel Decreto legislativo 267 del 2000, con funzioni di garanzia dell’imparzialità e buon andamento della Pubblica Amministrazione. I colognesi, che potevano far ricorso al difensore in caso di abusi, disfunzioni, carenze e ritardi degli uffici pubblici, non hanno più questo importante punto di riferimento. I tagli imposti dalla Finanziaria ci hanno obbligati ad eliminare questo ufficio, togliendo dalle mani dei cittadini un valido strumento di tutela”.