fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id
cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
BRUGHERIOPARCHEGGI

BRUGHERIO
PRESENTATO UN PROGETTO PER IL PIANO SOSTA: AREA REGOLAMENTATA, TARIFFE AGEVOLATE, PASS E ABBONAMENTI

apr 8 • Cronaca, Home, Politica e AmministrativaNessun commento

Il tema della viabilità è attualmente uno dei più caldi a Brugherio, per questo gli incontri sull’argomento vedono spesso una sensibile partecipazione da parte dei cittadini. Ne è stata un esempio la serata informativa sul Piano Della Sosta tenutasi in sala consiliare mercoledì 6 aprile, dove è stato presentato il relativo progetto elaborato dalla Giunta, che potrebbe essere approvato ed entrare in vigore a breve. “L’intenzione di stasera è quella di proporre alla cittadinanza l’idea che abbiamo per il piano della sosta a Brugherio, un tema importante perché intorno ad esso si svilupperà anche il resto della viabilità- ha spiegato l’assessore alla partita Bertoni aprendo la serata, accanto al sindaco Troiano alla vice Borsotti e all’Assessore Magni- Stasera non si presenta un gioco fatto, ma un’idea certamente passibile di miglioramento. Solo dopo il suo perfezionamento, il passaggio in commissione lavori pubblici e in consiglio comunale, si procederà alla realizzazione”.

PUNTI FORTI E PROBLEMI:
Un’idea da perfezionare dunque, che stando alle parole dell’ingegner Massimo Percudani, tecnico incaricato dalla società Centro Studi Traffico, si rende indispensabile visto che la città ha un sistema di parcheggi figlio di una programmazione vecchia di almeno dieci anni, che necessità quindi di un ammodernamento. E’ lo stesso Percudani ad illustrare le direttrici di questo cambiamento, partite da un’analisi minuziosa dei dati e dei parcheggi presenti in città stallo per stallo. Ciò che ne è emerso, è che i posti auto soddisfanno la domanda recente, ma con alcune aree critiche particolarmente prese d’assalto e con delle sacche di saturazione, per le quali si rende necessario un alleggerimento, spalmando il numero delle auto su tutti i parcheggi esistenti. Ed è proprio questo l’obiettivo che si è riproposta l’Amministrazione nella stesura della nuova proposta, che ha tenuto conto delle diverse tipologia di sosta richiesta dagli utenti, quella dei residenti, dei pendolari e quella cosiddetta  “a rotazione” (fino a tre ore circa).

LE PROPOSTE DELLA GIUNTA
Si possono soddisfare le tre domande creando offerte specifiche per ognuno -ha spiegato Percudani- e si è ragionato pensando di soddisfare sostabrugherio03innanzitutto i residenti, spostando al di fuori del centro le auto dei pendolari”. La proposta vede la creazione di un’area, corrispondente al centro della città (all’incirca fra viale Lombardia e via Santa Clotilde, e fra via Dante e via Virgilio), in cui ci saranno 731 parcheggi regolamentati con una tariffa differenziata ancora da stabilire, ma che sarà superiore per 73 di questi, un poco inferiore per i restanti 658, e probabilmente legata a fasce orarie, dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 19, esclusi i festivi.

Oltre ad una “sosta gentile” con i primi 10 minuti gratuiti, saranno disponibili abbonamenti settimanali o mensili cont tariffe agevolate, per utenti abituali non residenti e commercianti, abbonamenti annuali per residenti nell’area regolamentata se privi di box a tariffa privilegiata, e un abbonamento per residenti con box, dunque per una seconda auto, con una tariffa più alta di quella privilegiata. L’area regolamentata inoltre, sarà divisa in due settori, una zona verde (313 parcheggi) e una rossa (418), corrispondenti a due diversi permessi che potranno essere acquisiti in Comune dai residenti delle due aree, per poter usufruire della tariffa agevolata. In ogni caso, i metodi di pagamento della sosta saranno molteplici, dai classici parcometri con monete, a quelli con carte di credito sino alle applicazioni, diverse possibilità per pagare i parcheggi dunque, che verranno monitorati da due ausiliari del traffico presenti nell’area regolamentata.

I DUBBI DI CITTADINI E COMMERCIANTI
Diverse le proposte arrivate dagli spalti, dove cittadini e commercianti hanno esposto problematiche precise e proposto modifiche, ad esempio relativamente alla fascia oraria pomeridiana, che vedrebbero più utile a partire dalle 15.00, e in merito alla sosta gentile, che porterebbero a 15 sostabrugherio02minuti. Qualche cittadino ha sottolineato come questo piano possa penalizzare gli abitanti di Brugherio non residenti nella zona regolamentata, mentre i commercianti, come accaduto in ogni città che abbai messo mano al piano della sosta, si sono detti preoccupati delle ricadute del piano sulla propria attività: cosa accadrà quando il consumatore non troverà più un parcheggio gratuito vicino ai loro negozi? “Così verranno favoriti i negozi della periferia e i centri commerciali, dove i parcheggi sono tanti e gratuiti” ha sottolineato un esercente.

Le preoccupazioni sono parse più che reali, ma su una cosa Bertoni ha voluto essere chiaro: “Questa ci è parsa la soluzione migliore, secondo noi è un ottimo progetto. Ci tengo a precisare che, nonostante la tariffa ancora non sia stata fissata e non sia stato fatto un conto economico, il Comune non ha elaborato questo piano per far cassetta. Se ci saranno dei guadagni, questi saranno tutti a favore della cittadinanza, perché saranno allocati sul territorio per il miglioramento dell’arredo urbano, della cartellonistica, della viabilità”.

Il piano della sosta dunque è stato presentato alla cittadinanza e, nonostante sia stato definito dalla Giunta “passibile di modifiche”, le linee direttive sono state fissate. e la sua attuazione di certo cambierebbe diverse dinamiche viabilistiche in città. Quello degli spostamenti in auto resta un tema che negli ultimi mesi ha impegnato molto l’Amministrazione animando la discussione tra i brugheresi, ed è destinato a far parlare ancora molto di sè.

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »